facebook rss

Borse lavoro,
l’Inps paga gli stipendi
ma i soldi arriveranno a fine mese

ASCOLI - E' avviata verso la conclusione la querelle che vede coinvolti centinaia di disoccupati piceni. Impiegati dalla Regione Marche nei progetti lavoro, ma che da luglio (giorno della loro entrata in servizio) non hanno ancora visto un euro. Con una nota l’Inps informa che «la disponibilità per i beneficiari degli importi erogati è prevista per i giorni 28 e 29 novembre»

L’incontro dei borsisti, delusi e arrabbiati, di martedì sera ad Ascoli (Foto Vagnoni)

Proteste, polemiche, manifestazioni. E alla fine, dopo venti giorni di attesa dalla data fissata dalla Regione per l’erogazione dei bonifici e dopo quattro mesi e mezzo di lavoro senza vedere un euro, per i borsisti piceni sembra essere arrivato il giorno tanto atteso. Quello di vedere, finalmente, la loro prima busta paga. Doppia, perché comprende il bimestre luglio-agosto e anche quello settembre-ottobre: 2800 euro per gli over 30 e 3200 euro per gli under 30. L’Inps, infatti, attraverso una nota rende noto che «sono state completate le attività di elaborazione e verifica dei file inseriti nel sistema “Richieste di pagamento sussidi speciali”, relativi al pagamento dei bimestri luglio – agosto 2019 e settembre -ottobre 2019». Proprio ieri sera alcuni borsisti avevano manifestato tutto il loro malessere in piazza Arringo, per poi riunirsi in assemblea per decidere un’azione di protesta forte e comune. E sempre ieri lo stesso vice presidente della Regione ed esponente di Forza Italia, Piero Celani, aveva criticato l’Inps per il grave ritardo accumulato nel pagare gli stipendi.

«Nella mattinata di domani 21 novembre – spiega la direzione regionale Inps per le Marche – sarà effettuato l’invio delle domande alla procedura di pagamento. La disponibilità per i beneficiari degli importi erogati è prevista per i giorni 28/29 novembre. L’attività è stata svolta dall’Inps esclusivamente sulla base della convenzione sottoscritta il 22 ottobre scorso; il tempo da allora trascorso è stato necessario per redigere le istruzioni amministrativo contabili e, soprattutto, adeguare l’infrastruttura tecnologica così da rendere possibile l’erogazione degli ammortizzatori regionali. La quantificazione delle tariffe di convenzionamento – conclude l’Inps -, soggetta a revisione annuale, prende a riferimento i soli costi sostenuti; non è previsto alcun “margine” in questa attività».

Borse lavoro Regione, si preparano diffida e raccolta firme per i soldi che non arrivano

Borse lavoro Regione, possono 11 centesimi bloccare il pagamento di centinaia di stipendi?

Borse lavoro Regione, i soldi non arrivano «Non ci pagano da luglio, è assurdo» E c’è chi pensa ad una class action Inps: «La predisposizione dei pagamenti è imminente»

Borse lavoro, la Regione: «Avviata la procedura di emissione dei bonifici»

Borse lavoro Regione, monta la protesta «Lavoriamo ormai da 4 mesi e non abbiamo visto un euro, così è assurdo”

Borse lavoro, la Regione: «I pagamenti dovrebbero avvenire entro la prima settimana di novembre»

Borse lavoro e ricerca, la Regione precisa: “Abbiamo sollecitato di nuovo l’Inps auspicando tempi ridotti

Borse lavoro e ricerca della Regione Marche: i soldi non arrivano, proteste e malumori

Borse lavoro “over 30”, arrivano gli incentivi per chi assume i beneficiari

Borse lavoro “over 30”, domande record dal Piceno

Da lunedì scattano le domande per le borse lavoro per i disoccupati “over 30”

In arrivo la “borsa lavoro” per 207 disoccupati over 30


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X