facebook rss

Bagni pubblici, questi sconosciuti
In città aperti solo
i servizi di Piazza Roma
Chiusi quelli di viale De Gasperi
e Piazza Viola

ASCOLI - Per una città a vocazione turistica, le toilette pubbliche sono tra i servizi necessari. Soprattutto nelle zone dove ci sono parcheggi o spazi riservati ai bus turistici. Aperti al pubblico ci sono solo quelli di rua della Seta (Piazza Roma). Intanto c'è il progetto della passata Amministrazione, in attesa di decollare per mancanza della videosorveglianza

I bagni pubblici chiusi di viale De Gasperi

Città attrattiva, con un’economia basata sul turismo. Questa è la linea tracciata dall’Amministrazione Fioravanti per l’Ascoli del futuro. Tra un’offerta ampia di ricchezze culturali, architettoniche, storiche, ambientali, e un differenziato mix di servizi: dalle tariffe orarie ridotte dei parcheggi del centro (ad oggi il costo è tra i più alti della regione) al rapido utilizzo delle strutture in funzione del cittadino. In questo caso dei vacanzieri. Stiamo parlando dei bagni pubblici, indispensabili per un capoluogo di provincia a vocazione turistica. Ebbene, le uniche “toilette” comunali disponibili sono quelle in rua della Seta, stradina senza uscita di Piazza Roma, accanto alla libreria Rinascita. E poi più nulla. Chiusi i bagni, una volta operativi, di Piazza Viola. Chiusi quelli di viale De Gasperi, ubicati accanto all’ingresso della struttura-ascensore che porta al parcheggio sottostante di Porta Torricella. Chiusura resasi necessaria, in quest’ultimo caso, per proteggere il bagno dalle continue vandalizzazioni.

Viale De Gasperi, dove parcheggiano i bus turistici e dove dovrebbe essere installato il bagno autopulente (Foto Vagnoni)

Al punto che l’Amministrazione precedente, per dotare di servizi ad hoc una delle zone cittadine a più alta concentrazione di turisti per via del parcheggio e soprattutto dei bus turistici che stazionano, studiò addirittura un progetto che potesse potenziare l’offerta attraverso l’installazione di un bagno autopulente (30.000 euro la spesa) nei pressi della nuova fontana di viale De Gasperi (50 centesimi a persona il costo per il suo utilizzo).

In rua della Seta gli unici bagni funzionanti

Sarebbe stato il terzo ed ultimo stralcio a completamento della rivitalizzazione dell’intera zona, dopo la realizzazione del parco verde che si affaccia sulle vie D’Annunzio e Candido Augusto Vecchi e della fontana con annessa piazzetta. Operazione che però fu bloccata, quella dell’installazione del bagno autopulente e della riapertura della toilette adiacente l’ascensore Torricella, in vista della messa in funzione delle telecamere per la videosorveglianza. Necessarie per prevenire nuove azioni vandaliche.

Ebbene, si è insediata la nuova amministrazione, ma di bagni pubblici riaperti e di videosorveglianza non si vede neppure l’ombra.

ad.ce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X