facebook rss

Scuole, messa in sicurezza al palo
Il Pd chiede lumi
su vulnerabilità sismica,
project financing e Media Monticelli

ASCOLI - I consiglieri Francesco Ameli, Pietro Frenquelucci e Angelo Procaccini, hanno presentato un’interrogazione con cui sollecitano il sindaco Marco Fioravanti a chiarire la situazione su dati, strada seguita del partenariato pubblico-privato (operazione che sembra ormai tramontata) per mettere a norma gli istituti scolastici cittadini, e lavori di adeguamento sismico, ancora non partiti, alla "Don Giussani"

Angelo Procaccini, Francesco Ameli e Pietro Frenquellucci

E’ il tema del momento quello della messa in sicurezza delle scuole cittadine. Interventi di adeguamento antisismico ancora fermi al palo. Al punto che, ieri, è intervenuto pubblicamente il Comitato spontaneo “Scuole sicure” per lanciare un sollecito al sindaco Marco Fioravanti di far partire al più presto i lavori di messa a norma degli istituti scolastici. “I nostri figli sono al sicuro all’interno delle scuole di Ascoli?”, l’interrogativo del Comitato. Intanto, su questo tema il gruppo consiliare del Partito Democratico ha presentato tre interrogazioni al sindaco: la prima sui risultati relativi alle verifiche di vulnerabilità sismica sui plessi, la seconda sul project financing (ormai tramontato dopo il ritiro degli emendamenti Cataldi-Latini), la terza sulla scuola media Monticelli chiusa perché dichiarata inagibile dopo il sisma del 2016 e per la quale, nonostante ci siano i soldi disponibili per la messa in sicurezza, non si sa ancora quando partono i lavori di adeguamento.

La sede della Malaspina (Foto Perozzi)

INTERROGAZIONE SULLE VERIFICHE DI VULNERABILITA’ SISMICA

Scrivono i consiglieri Francesco Ameli, Pietro Frenquellucci e Angelo Procaccini: “Dopo mesi ed anni di attesa, con determina numero 3576 del 15 novembre 2019 è stato eseguito l’affidamento del contratto avente ad oggetto la verifica di vulnerabilità sismica del patrimonio edilizio scolastico del Comune di Ascoli suddivisa in tre lotti funzionali. S’interroga quindi il sindaco per sapere: i risultati dettagliati con copia della relazione tecnica delle verifiche dell’indice di vulnerabilità delle sedi scolastiche di Malaspina e Borgo Chiaro; visto poi il tempo trascorso, quando ritiene sindaco di poter avere i risultati delle verifiche di vulnerabilità sismica?; ritiene credibile il termine di tre anni da lei indicato nel programma elettorale per rendere sicure tutte le scuole cittadine?; in caso contrario non ritiene necessario spiegare alla città perché e per quali ragioni ha preso un impegno manifestatosi irrealizzabile?”

La scuola media “Massimo D’Azeglio” (Foto Vagnoni)

INTERROGAZIONE SULL’OPERAZIONE DI PROJECT FINANCING

Sono sempre i consiglieri Ameli, Frenquellucci e Procaccini a scrivere: “Considerato che con ordinanza 33/2017 l’Isc Don Giussani di Monticelli ha avuto un Cir positivo di 5.150.000 euro e con ordinanza 56/2018 risultano Cir positivi per: Scuola Elementare e Materna Malaspina (4.500.000 euro), Materna San Filippo (3.200.000 euro), Primaria Don Giussani (4.500.000 euro), Primaria Poggio di Bretta (1.000.000 euro), Scuola Don Bosco-San Filippo (4.100.000 euro), Scuola costruzione Polo scolastico Ceci (4.500.000 euro), nuova costruzione Polo scolastico Cantalamessa (3.200.000 euro), nuovo Polo Massimo D’Azeglio (6.00.000 euro), la interroghiamo sindaco per sapere: se sono stati affidati gli incarichi per la progettazione degli adeguamenti/demolizione-ricostruzione delle scuole del Comune, se sì per quali scuole, se sono stati fatti confronti in merito alla riorganizzazione dei plessi scolastici con presidi, genitori, e organizzazioni datoriali, se ritiene che l’Amministrazione comunale non si sia impegnata al massimo, visto che Comuni confinanti al nostro hanno già realizzato scuole provvisorie, se e per quale motivo ha ritenuto praticabile il percorso del Partenariato Pubblico Privato per le scuole comunali, se in attesa della richiesta di modifica delle norme in materia, che il sindaco annuncia da mesi, non si rischia di veder vanificati i finanziamenti indicati”.

La scuola “Don Giussani” di Monticelli ancora chiusa dopo il sisma 2016

INTERROGAZIONE SULLA SCUOLA “DON GIUSSANI” DI MONTICELLI

Infine i consiglieri Ameli, Frequellucci e Procaccini chiedono lumi sulla situazione della scuola “Don Giussani” di Monticelli. “Considerato che la scuola “Don Giussani”, gravemente lesionata dal sisma, è del Comune di Ascoli, è stata inserita nell’ord 33 per un importo di 5.150.000 euro ed è stato convalidato il Cir di pari importo, visto che diversi mesi fa è stata affidata la progettazione definitiva-esecutiva dell’opera ad un Rtp di Napoli, s’interroga il sindaco per sapere: se e quando è stato consegnato il progetto definitivo-esecutivo e qualora non fosse stato consegnato quali azioni intende mettere in atto per garantire maggior celerità, quando termineranno i lavori di adeguamento sismico della Don Giussani nel quartiere di Monticelli; se è a conoscenza, sindaco, che il termine della fine lavori del 31 dicembre 2022 per l’impiego del Por Fesr è perentorio”.

Le scuole e il dopo terremoto Gaspari: «Non conosciamo i dati di vulnerabilità sismica, si facciano partire subito i lavori di messa in sicurezza»

Le scuole e il dopo terremoto Bellini: «Non so quando partono i lavori per la costruzione della nuova D’Azeglio»

Umberto Trenta (Forza Italia) accusa: «Perché è stato ritirato l’emendamento sul project financing?»

Scuole sicure, il Pd al Comune: «Fate presto e spendete i soldi»

Scuole, tramonta il project financing Ritirati gli emendamenti di M5S e Lega

Terremoto, scuole da mettere in sicurezza Interrogazione di Nardini e Canzian «Situazione grave, progetti inesistenti Sindaco, cosa sta facendo la giunta?»

Caso scuole, Ameli incalza il Comune: «Che disastro, due anni persi e lavori mai iniziati»

Scuola Monticelli, per il sindaco è un “Falso” Cronache Picene conferma il contenuto dell’articolo

Scuola media di Monticelli, messa in sicurezza al palo La dirigente Cinzia Pettinelli: «Cosa si aspetta a far partire i lavori di adeguamento?»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X