Quantcast
facebook rss
Le Interviste
  • Roberta Faraotti e la filosofia Fainplast

    ASCOLI – L’imprenditrice ascolana: «La persona al centro di tutto è una frase che è soprattutto un pensiero, una vera e propria filosofia di vita, di organizzazione e di gestione che è da sempre nel Dna della nostra azienda»

    17 Giugno 2021
  • Battista Faraotti: dal Piceno ai vertici dell’imprenditoria nel mondo

    ASCOLI – L’imprenditore parla della sua famiglia, dei suoi collaboratori, del suo impegno nel sociale e della “Fainplast”, l’azienda da lui fondata che oggi è fra le prime cinque al mondo nel settore materie plastiche e la prima in assoluto nel settore dei compounds privi di alogeni

    10 Giugno 2021
  • Gian Vincenzo Clerici: «Siamo marchigiani, siamo seri e lavoratori, sappiamo soffrire e migliorare»

    ASCOLI – L’imprenditore: «Mi piacerebbe un Piceno con più iniziative che sviluppino le relazioni interpersonali, dal vivo soprattutto. Io in questo Piceno mi ci trovo benissimo anche così come è, abbiamo tutto e potremmo decidere di apprezzare di più ciò che abbiamo invece di lamentarci, troppo spesso, di ciò che manca»

    3 Giugno 2021
  • Emanuele Tedeschi e le pergamene del Monastero di Sant’Angelo Magno

    ASCOLI – Lo studioso: «Nell’incendio della notte di Natale del 1535 la documentazione della cancelleria comunale andò perduta e si salvarono solo i documenti conservati nella chiesa di San Francesco, perciò le pergamene di Sant’Angelo Magno sono una fonte di grande valore per indagare un periodo avaro di documentazione, quello che va dall’XI al XIV secolo»

    27 Maggio 2021
  • Maria Brandozzi, 20 anni di Mercatini Antiquari

    ASCOLI – L’imprenditrice: “Quello dei collezionisti non è un mondo, è un universo di persone disposte a percorrere anche centinaia di chilometri per visitare un mercato importante nel proprio settore. Ascoli è uno dei mercati che spostano un bel flusso di compratori che cercano l’oggetto dei propri desideri, spesso grazie ad accordi presi con gli espositori che si danno appuntamento di mese in mese”

    20 Maggio 2021
  • Giuseppe Di Girolami e la scienza applicata all’arte

    ASCOLI – L’imprenditore ascolano: «Il Piceno che vorrei è un territorio con più turismo culturale, più Università, più ricerca, più imprese innovative, più giovani che rimangono o tornano e che si mettono in gioco»

    13 Maggio 2021
  • Angiolina Piotti Velenosi, ambasciatrice del Piceno nel mondo

    ASCOLI – L’imprenditrice ascolana: «Il nostro Paese è ancora una delle mete più ambìte. L’Italia, con le sue diversità e con le sue bellezze, offre opportunità di poter conoscere mille realtà e mille prodotti. Sono certa che appena possibile si ripartirà con maggiore interesse, con una grande rivalutazione anche di zone fino ad oggi meno conosciute»

    6 Maggio 2021
  • Abramo Levato: «Turismo e tecnologia le caratteristiche di una comunità che sa adattarsi ai cambiamenti»

    ASCOLI – Il manager della HP propone la sua strategia di sviluppo: «Occorre investire in formazione, perchè in un territorio martoriato da una disoccupazione giovanile vicina al 15% la creazione di competenze specifiche è la chiave di volta, ma anche in innovazione e processi alternativi perchè così si migliora la competitività degli stabilimenti»

    29 Aprile 2021
  • Maria Enrica Tassi: «Il mio hotel sembra la bella addormentata nel bosco»

    ASCOLI – L’imprenditrice: «I turisti sono entusiasti della bellezza della città ma le pessime indicazioni stradali e i collegamenti carenti rendono difficile raggiungerla. La mancanza di parcheggi, poi, ha sempre creato grandi disagi: dobbiamo tenere presente che in mancanza di aeroporto e di efficienti collegamenti ferroviari, i turisti da noi vengono con l’auto»

    22 Aprile 2021
  • Il sogno dell’editore Marco Corradi: «Un Piceno all’altezza della sua storia»

    ASCOLI – «La cultura genera da sempre attività imprenditoriali, pensi alle botteghe dei grandi maestri dell’arte molte delle quali erano vere e proprie imprese. Il periodo che stiamo vivendo ha messo a dura prova il settore nel suo complesso che ancora è il meno considerato di tutti, ma al di là della situazione contingente, sono convinto che la cultura sia una parte sempre più importante della nostra economia»

    15 Aprile 2021