Cronache Picene https://www.cronachepicene.it La tua provincia in rete Thu, 19 Jul 2018 23:00:23 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.7 Sorpreso a spacciare eroina, tenta di fuggire lanciando la bici contro i poliziotti Arrestato "il francese " https://www.cronachepicene.it/2018/07/20/tenta-di-fuggire-lanciando-la-bici-contro-i-poliziotti-il-francese-arrestato-per-spaccio/53833/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/20/tenta-di-fuggire-lanciando-la-bici-contro-i-poliziotti-il-francese-arrestato-per-spaccio/53833/#respond Thu, 19 Jul 2018 22:50:35 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53833

Si faceva chiamare "il francese" il pregiudicato tunisino di 32 anni arrestato per spaccio nei pressi della zona Agraria di Porto d'Ascoli. Occultati all’interno della bocca teneva circa 10 grammi di eroina tipo "brown sugar" suddivisa in piccole dosi abilmente confezionate in involucri di cellophane trasparente, la cui estremità saldata era a fuoco. Ad operare l'arresto sono stati gli agenti di Polizia dopo avere notato "il francese", clandestino senza fissa dimora, in sella ad una bicicletta fermo al lato della strada con un atteggiamento evidentemente ritenuto sospetto. Sospetto che è divento certezza nel momento in cui il giovane è stato colto sul fatto durante lo "scambio" con alcuni giovani conosciuti come assuntori di sostanze stupefacenti.

Foto di repertorio

Sorpreso dall'arrivo dei poliziotti, il 32enne ha provato a fuggire dopo avergli scagliato contro la bicicletta, cercando di raggiungere l’interno di una vicina abitazione con l’intento di far perdere le sue tracce.
Tutto vano, poiché è stato prontamente raggiunto e bloccato a terra. Non senza difficoltà, perché nella colluttazione un agente è rimasto ferito dalla vigorosa opposizione dello spacciatore.
Espletate le formalità di rito in commissariato, il malfattore è stato condotto nel carcere di Ascoli. Il Gip, sulla scorta degli elementi probatori raccolti, ha convalidato l’arresto.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/20/tenta-di-fuggire-lanciando-la-bici-contro-i-poliziotti-il-francese-arrestato-per-spaccio/53833/feed/ 0
Da Montefortino al Ministero, la grande ascesa di Daniela Tisi https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/da-montefortino-al-ministero-la-grande-ascesa-di-daniela-tisi/53843/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/da-montefortino-al-ministero-la-grande-ascesa-di-daniela-tisi/53843/#respond Thu, 19 Jul 2018 21:08:03 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53843

di Maria Nerina Galiè

E’ Daniela Tisi il nuovo consigliere per la “gestione complessa del patrimonio culturale attraverso reti e sistemi”. La nomina porta la firma, dal  ministro della cultura Alberto Bonisoli. Residente a Montefortino la Tisi, classe 1974, vive a cavallo tra le province picena e fermana. Laurea in Filosofia all’università di Macerata, sposata  con due figli, 44 anni, fino a qualche mese non ci pensava nemmeno a fare politica. Aveva ben altro cui pensare. Da direttrice della Rete Museale dei Sibillini, doveva salvare i preziosi reperti che il terremoto rischiava di danneggiare. Potarli al sicuro, fuori da edifici pericolanti e rimasti incustoditi, quindi a rischio furti. Ed ha formato una squadra che, caschetti gialli in testa, ha preso uno ad uno quadri ed altre opere d’arte e li ha messi in sicurezza.

Daniela Tisi

Poi ne ha fatto una mostra, ad Osimo e dal titolo “Capolavori Sibillini. L’arte dei luoghi feriti dal sisma”, da febbraio a ottobre dello scorso anno, e davanti alla quale si è inchinato anche Vittorio Sgarbi. Proprio quest’ultimo ha voluto partecipare all’iniziativa, curando insieme alla direttrice un evento simile al primo, ma di più ampio respiro. E’ stata dunque la volta di Milano, verso Natale, con “Capolavori Sibillini. Le Marche e i luoghi della bellezza”. L’enorme successo riscontrato ha dato lustro alla Tisi senza che nemmeno se rendesse conto. Perché era troppo impegnata a promuovere la sua terra visto che le era stata data questa opportunità. Per salvaguardare il posto di lavoro ai ragazzi che l’avevano aiutata, gli operatori di musei che però non ci sono più, ha presentato un progetto nell’ambito della campagna “Adotta un museo”, promossa da Icom Italia, per supportare gli istituti culturali colpiti da disastri naturali e sostenere la ripresa delle attività. Il premio, inaspettato, è arrivato: 26 mila euro dal Comune di Torino per laboratori didattici. Ha realizzato di aver fatto qualcosa di straordinario forse solo dopo la telefonata di Luigi Di Maio che le ha proposto di candidarsi alle politiche. Ha accettato, nel collegio plurinominale di Macerata dove non è stata eletta per il Movimento 5 stelle. Ma le indiscutibili capacità dimostrate sul campo l’hanno comunque portata al Mibact. «Ho accettato con orgoglio questo prestigioso incarico – ha detto ancora emozionata ed entusiasta nello stesso tempo - poiché sono fermamente convinta che la valorizzazione del nostro Paese e del suo patrimonio culturale passi soprattutto attraverso lo sviluppo di reti museali e sistemi territoriali con l'indispensabile coinvolgimento di professionisti della cultura i quali dovranno avere il giusto riconoscimento.

Alberto Bonisoli

Ringrazio il Ministro Alberto Bonisoli per la fiducia che mi ha accordato nell'affidarmi un compito così importante. Mi auguro di poter svolgere al meglio il mio lavoro e di creare un terreno fertile allo sviluppo di sinergie territoriali che sostengano la nascita di reti e sistemi museali, per aumentare la fruizione, l'accessibilità e la gestione sostenibile del nostro patrimonio culturale, soprattutto in questa fase in cui ha preso avvio il Sistema Museale Nazionale. Un'attenzione particolare sarà riservata al grande patrimonio culturale ed artistico dell'Italia centrale, in special modo a quella colpita dal recente sisma, affinché possa riprendere con maggiore slancio l'attività di recupero, tutela e valorizzazione dei beni danneggiati e si attivi una strategia condivisa per il futuro di questi territori». Alla neo consigliera i migliori auguri di buon lavoro.

 

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/da-montefortino-al-ministero-la-grande-ascesa-di-daniela-tisi/53843/feed/ 0 Renato Pierantozzi
"Steli delle forcelle" irregolari sulla moto, doccia gelata per Kevin Sabatucci https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/stelo-delle-forcelle-irregolari-sulla-moto-doccia-gelata-per-sabatucci/53836/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/stelo-delle-forcelle-irregolari-sulla-moto-doccia-gelata-per-sabatucci/53836/#respond Thu, 19 Jul 2018 20:53:33 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53836

Doccia gelata per il pilota ascolano Kevin Sabatucci, giovane promessa del motociclismo impegnato nel Campionato italiano velocità (classe Supersport 300) dove in tre gare ha ottenuto altrettanti podi (sempre terzo). Il giudice sportivo nazionale infatti lo ha escluso dalla gara svoltasi il 24 giugno scorso all'autodromo Enzo Ferrari di Imola e conclusasi, come detto, con la conquista in volata del terzo posto.

Kevin Sabatucci

Che cosa è successo? In base ad un reclamo presentato dall'altro pilota Kevin Arduini (piazzatosi 5° e battuto in volata dall'ascolano, ndr), infatti, i giudici hanno riscontrato la "non conformità degli steli delle forcelle" del motociclo di Sabatucci "in quanto soggetti ad una lavorazione per asportazione di materiale non consentita dal RTSS3 (Regolamento, ndr)". Gli accertamenti tecnici sono stati condotti attraverso un confronto tra gli steli delle forcelle montate sia sul motociclo del Sabatucci, che su quello del reclamante, Arduini, entrambi confrontati con un esemplare “master”, ossia uno stelo forcella originale equipaggiante i motocicli Yamaha YZF R3. In base a questo confronto, è emerso che lo stelo della forcella montato sul motociclo dell'ascolano in occasione della gara citata, "nella parte finale interna, non presentava, infatti, né lo smorzatore di fine corsa, né, tantomeno, la porzione di stelo pressata a deformazione al fine di mantenere lo smorzatore in sede". Inoltre "è stata riscontrata una differenza di lunghezza degli steli del motociclo del Sabatucci rispetto allo stelo “master”". In base all'esclusione dalla gara di Imola, Sabatucci scende a 84 punti in classifica, in quarta posizione, dietro a Brianti (100), Luna Bayen (91) e Bastianelli (89). Prima dell'esclusione era primo insieme a Brianti.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/stelo-delle-forcelle-irregolari-sulla-moto-doccia-gelata-per-sabatucci/53836/feed/ 0 Renato Pierantozzi
Provincia, dai sindaci via libera al bilancio https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/provincia-dai-sindaci-via-libera-al-bilancio/53834/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/provincia-dai-sindaci-via-libera-al-bilancio/53834/#respond Thu, 19 Jul 2018 20:26:55 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53834

Con il parere largamente favorevole dell’Assemblea dei sindaci, il Consiglio Provinciale ha approvato definitivamente il Rendiconto di Gestione 2017 e il Bilancio Pluriennale 2018/2020 della Provincia di Ascoli.  Entrando nello specifico delle votazioni espresse il Rendiconto è stato approvato con il voto favorevole di 26 sindaci, l’astensione dei Comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto e il voto contrario del Comune di Cossignano. Il Bilancio ha invece ottenuto il via libera sempre da parte di 26 Comuni, l’astensione del Comune di Cossignano e i voti contrari di Ascoli Piceno e San Benedetto. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Paolo D’Erasmo

La sede della Provincia (foto Vagnoni)

«Dopo l’abbattimento del deficit -dichiara- da 34 milioni di euro del dicembre 2014 ai 18 milioni di euro attuali, certificati dal Rendiconto di Gestione il percorso di risanamento proseguirà con l’obiettivo di abbattere ulteriormente il disavanzo arrivando a 15 milioni di euro alla fine del 2018».  Il Bilancio, dopo vari anni torna a programmare nel lungo e medio termine, stanziando circa 4 milioni 600 mila euro che consentiranno di asfaltare circa 100 km di strade,  rafforzare la sicurezza dei ponti e sistemare situazioni di dissesto. Sempre sul fronte della mobilità sono stati previsti 230 mila euro per la manutenzione ordinaria con attività di pulizia e decespugliazione. Per la manutenzione straordinaria dei plessi scolastici e degli edifici istituzionali dell’Ente il Bilancio mette in campo per il 2018 417 mila euro, somma che si aggiunge ai circa 23 milioni di euro già previsti per il miglioramento sismico dagli strumenti finanziari statali e regionali. Sempre per scuole e patrimonio, sono inoltre a disposizione 240 mila euro per la manutenzione ordinaria.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/provincia-dai-sindaci-via-libera-al-bilancio/53834/feed/ 0
I rifiuti torneranno ad essere smaltiti nel Piceno https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/i-rifiuti-torneranno-ad-essere-smaltiti-nel-piceno/53831/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/i-rifiuti-torneranno-ad-essere-smaltiti-nel-piceno/53831/#respond Thu, 19 Jul 2018 20:21:02 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53831

Gestione dei rifiuti tra conti e ritorno a conferire in ambito provinciale. Sono queste le decisione prese dall'assemblea dei sindaci riunitasi giovedì pomeriggio a palazzo San Filippo. Dopo aver esaminato gli atti contabili fondamentali della Provincia, i 33 sindaci del territorio si sono riuniti nell’Assemblea Territoriale d’Ambito dei rifiuti. Tanti gli argomenti all’ordine del giorno: dal bilancio, al conto consuntivo al regolamento di contabilità. L’articolato ed intenso dibattito si è tuttavia maggiormente concentrato sul primo punto in agenda: il rendiconto dei conferimenti 2017 e l’approvazione degli indirizzi del conguaglio tariffario.  Come noto, infatti, per venire incontro alle esigenze finanziarie e di bilancio degli enti locali del territorio, l’Assemblea dell’Ata aveva deciso precedentemente di lasciare invariata per il 2017 la tariffa di 95 euro a tonnellata. Salvo poi l’impegno a versare l’anno successivo i relativi conguagli necessari a far fronte ai maggiori costi derivanti dal conferimento degli Rsu fuori provincia, specificatamente nelle discariche di Fermo, Corinaldo e Fano. 

Il presidente Paolo D'Erasmo

La proposta formulata dal Presidente dell’Ata, Paolo D'Erasmo, ai sindaci e strettamente correlata a impatti differenti sulla pianificazione operativa e finanziaria dei 33 Comuni prevedeva tre scenari su cui decidere. Il primo consisteva nel pagamento del conguaglio complessivo di circa 1,2 milioni di euro in unica soluzione. Il secondo contemplava invece la rateizzazione del pagamento in tre anni continuando ad abbancare fuori ambito. Il terzo e ultimo scenario, più favorevole per l’impatto positivo sulla tariffa finale oltre alla rateizzazione di pagamento triennale, comprendeva l’indirizzo di riportare i rifiuti in ambito. L’Assemblea, all’unanimità, ha votato la possibilità di effettuare il saldo per un periodo massimo di tre anni lasciando la facoltà ai Comuni di pagare in unica rata e ritornando, quando possibile, a conferire in ambito. L’Assemblea ha poi quindi votato all’unanimità lo schema di transazione tra Ata e Geta. Successivamente, con il solo voto contrario del Comune di Cossignano, i sindaci hanno approvato il conto consuntivo e il Bilancio Pluriennale 2018 – 2020. Da evidenziare che entrambi i documenti contabili recano il parere favorevole del revisore dei conti e il conto consuntivo presenta un importante avanzo di amministrazione utilizzabile di circa 305 mila euro. Infine l’assise ha dato l’ok, con la sola astensione del Comune di Cossignano al regolamento di contabilità. ASDCOLI 

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/i-rifiuti-torneranno-ad-essere-smaltiti-nel-piceno/53831/feed/ 0
Samb: incontro per la firma di Calderini Si lavora al prolungamento di Stanco https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/samb-incontro-per-la-firma-di-calderini-si-lavora-al-prolungamento-di-stanco/53819/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/samb-incontro-per-la-firma-di-calderini-si-lavora-al-prolungamento-di-stanco/53819/#respond Thu, 19 Jul 2018 18:32:11 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53819

di Benedetto Marinangeli 

Scocca l’ora di Elio Calderini. E’ in programma domani a Roma, alla presenza del patron Franco Fedeli il summit decisivo per la firma dell’attaccante di Città di Castello. Sembra, infatti, che manchi solo di mettere nero su bianco ad un’operazione che è già stata definita nelle sue linee generali.

Elio Calderini

Calderini, 30 anni, vanta grande esperienza in serie C con le maglie di Juve Stabia, Arezzo, Foligno, Sangiovannese, Aprilia, Cosenza, Catania e Fondi. Poi lo scorso anno il passaggio in B al Foggia dove fino a gennaio ha totalizzato 11 presenze. Nel mercato di riparazione il trasferimento alla Viterbese (14 gettoni e 2 reti). Ed ora è vicino a vestirsi di rossoblù.
Intanto salgono le quotazioni per la permanenza alla Samb di Francesco Stanco. L’attaccante vanta ancora un altro anno di contratto con il club rossoblù a cifre importanti. La dirigenza rossoblù sarebbe anche intenzionata a prolungarglielo con lo spalmamento della somma attuale. Resta il fatto, comunque, che Stanco ha bene impressionato Beppe Magi nel ritiro di Roccaporena e che si tratta sempre di un calciatore di spessore per la C. Senza dimenticare che quest’anno sta svolgendo la preparazione pre campionato cosa che non ha potuto fare nella passata stagione a causa di un serio infortunio.
Intanto l’organico a disposizione di Magi inizia a perdere qualche pezzo ad iniziare dai più giovani. Edoardo Filoia e Alessio Calisto, aggregati alla prima squadra rossoblù, dopo aver svolto qualche allenamento in terra umbra stanno per passare al Montegiorgio neo promosso in serie D. E’ tornato in Spagna, invece, Ivan Perez Vicente, attaccante esterno classe ’92 cresciuto nelle giovanili dell’Atletico Madrid. Su Vittorio Esposito si registra l’interessamento di Gubbio e Teramo ma il maghetto è fortemente corteggiato anche dalla Vastese di Ottavio Palladini.
Infine la Samb ha instaurato una partnership con l’Arzachena Costa Smeralda Calcio, formazione di serie C del girone A. L’accordo bilaterale è stato siglato dall’amministratore delegato rossoblù Andrea Fedeli e il responsabile dell’area tecnica della squadra sarda Antonello Zucchi. L’obiettivo è quello di poter selezionare i migliori giovani di entrambe le società e di collaborare circa eventuali progetti futuri da portare avanti.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/samb-incontro-per-la-firma-di-calderini-si-lavora-al-prolungamento-di-stanco/53819/feed/ 0 Benedetto Marinangeli
Mille atleti in piazza Giorgini per la "decima" del Festival dello Sport https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/mille-atleti-in-piazza-giorgini-per-la-decima-del-festival-dello-sport/53778/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/mille-atleti-in-piazza-giorgini-per-la-decima-del-festival-dello-sport/53778/#respond Thu, 19 Jul 2018 18:17:59 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53778

La presentazione del Festival dello Sport 

di Benedetto Marinangeli 

Come ogni estate si rinnova, in piazza Giorgini, l’appuntamento con il Festival dello Sport. Oltre 1.000 atleti coinvolti, per un costo di 17.000 euro per le casse comunali.  L’evento, giunto alla su decima edizione si sviluppa in cinque serate con due spettacoli a sera con inizio alle 21,15. Si comincia lunedì 23 luglio con le esibizioni di danza sportiva, classica, moderna e ginnastica ritmica portate sul palco da A.s.d Bailando e dalla scuola di danza Libellula.

Un'esibizione dei Diavoli Verde Rosa

Il giorno successivo vedrà sul palco la danza sportiva a cura di Utes e ancora la ginnastica ritmica con le atlete di Progetto Ritmica. Mercoledì 25 luglio spazio, invece, ai balli country dell’Asd Palma d’Oro e alla ginnastica e arti marziali dell’associazione World Sporting Academy. Giovedì 26, sempre in Piazza Giorgini, arriva la ginnastica degli allievi di Mamoti e il Kung Fu della scuola di Giuseppe Giosuè di Cupra Marittima.
Gran finale lunedì 30 (data spostata per evitare la concomitanza, il 29, con la Festa della Marina) con il Festival del Pattinaggio. L’appuntamento è alla pista Panfili e vedrà all’opera i ragazzi della Diavoli Verde Rosa e dell’H.C. Pattinatori Sambenedettesi.
«Il "Festival dello Sport" -afferma l’assessore  Pierluigi Tassotti- è una kermesse cui teniamo molto e che riproponiamo ogni anno pur con molta fatica. Si tratta dell'occasione per le associazioni sportive cittadine di mettere in vetrina tutto il lavoro svolto nel corso dell’anno. Un ringraziamento va quindi alle società ed all’Ufficio Sport del Comune che con molta difficoltà e con tempi strettissimi è riuscito ad organizzare».
«L’esibizione di più di 1.000 atleti in pieno centro -aggiunge il direttore dell’Ufficio Sport Alessandro Amadio- richiamerà tantissima gente. Il festival è senza dubbio una delle più importanti manifestazioni che l’amministrazione comunale organizza. In piazza Giorgini verrà allestito un palco particolare dalle dimensioni 18 x 12 metri, adatto per le esibizioni di questo genere con musica, luci ed altri effetti speciali. Colgo l’occasione per ringraziare l’ufficio, Emidio Di Gaspare, Filippo Del Zompo e Ilenia Virgili per il grande lavoro svolto».

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/mille-atleti-in-piazza-giorgini-per-la-decima-del-festival-dello-sport/53778/feed/ 0 Benedetto Marinangeli
Acquasanta riparte dalle terme: investiti quasi due milioni per lo storico stabilimento https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/cquasanta-riparte-dalle-terme-investiti-quasi-due-milioni-per-lo-storico-stabilimento/53804/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/cquasanta-riparte-dalle-terme-investiti-quasi-due-milioni-per-lo-storico-stabilimento/53804/#respond Thu, 19 Jul 2018 18:06:40 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53804


Acquasanta riparte dalle terme riaperterte dopo le ferite del sisma e a seguito di un maxi investimento milionario. «Oggi non rilanciamo solo una struttura termale, ma rilanciamo un territorio, con il ritorno di servizi che portano linfa all’economia locale», afferma presidente della Regione, Luca Ceriscioli, intervenuto all’inaugurazione della struttura termale, recuperata e riaperta con una spesa da 1,8 milioni di euro. «È un bene recuperato -aggiunge- che rafforza tutto il sistema. Ad Acquasanta viene restituito un bene identitario su cui si fonda l’economia del comprensorio». Il segnale che viene lanciato, secondo il presidente, «è che anche altri possono fare come qui. Vanno messe da parte preoccupazioni e sfiducia, perché grazie all’impegno quotidiano dei sindaci, vogliamo che altre occasioni di rinascita, come questa, si moltiplichino. Dobbiamo fare un salto di qualità e l’impegno della Regione è quello di essere vicina alle comunità, per non lasciarne sola nessuna». Oggi, ha concluso Ceriscioli, presente ad Acquasanta con la vicepresidente Anna Casini, «vogliamo dare questo grande messaggio di rinascita e di speranza: siamo qui per segnare, tutti assieme, un passo in avanti importante, per la comunità di Acquasanta che torna a vivere, per tutte le altre che lo faranno con la stessa determinazione».

Anna Casini e Luca Ceriscioli

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/cquasanta-riparte-dalle-terme-investiti-quasi-due-milioni-per-lo-storico-stabilimento/53804/feed/ 0 Renato Pierantozzi
"RisorgiMarche", nona tappa nel Piceno Sul palco la magia di Irene Grandi https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/risorgimarche-nona-tappa-nel-piceno-sul-palco-la-magia-di-irene-grandi/53785/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/risorgimarche-nona-tappa-nel-piceno-sul-palco-la-magia-di-irene-grandi/53785/#respond Thu, 19 Jul 2018 17:51:15 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53785

di Luca Capponi 

"RisorgiMarche" torna nel Piceno. E lo fa con una delle voci più belle della musica italiana. Quella di Irene Grandi. La cantante di "Fuori" e "Bruci la città" sarà protagonista il prossimo 23 luglio nel piccolo borgo di Cagnano, comune di Acquasanta Terme. Si tratta della nona tappa del festival ideato da Neri Marcorè per portare attenzione (e gente) sui luoghi colpiti dal sisma attraverso l'arte della musica. Come sempre, la proposta è formata da un live di impatto (con inizio alle 16,30) in una location suggestiva, i Piani di Cagnano.

Irene Grandi

Luogo suggestivo, che di sicuro farà il paio con la solarità e il fascino della Grandi (per i fan ammaliati dalla bellezza toscana che non lo sapessero, news rosa: si è sposata da poco) ma soprattutto con le sue canzoni pop che ormai da più di vent'anni tengono compagnia a tanti ascoltatori; dall'esordio omonimo (1994), con pezzi come "Un motivo maledetto", "Tvb", la già citata "Fuori" e, manco a farlo di proposito, "Sposati! Subito!", fino all'ultimo disco "Un vento senza nome" del 2015. Curiosità: per lei si tratta di ritorno a distanza di oltre dieci anni, visto che nel 2007 si esibì, con successo, nel teatro Ventidio Basso di Ascoli.
Data la particolarità del luogo, i Piani di Cagnano, come al solito occorre seguire per bene le indicazioni fornite dall'organizzazione, che anche stavolta ha reso noto che non ci sarà bisogno di prenotazioni online relativamente ai pass per il parcheggio di auto e moto, che avverrà in un'area attrezzata con 1.000 posti. Nessuna restrizione, invece, per le biciclette.
Due i modi possibili per raggiungere, a piedi, la zona concerto. Il primo prevede una percorrenza di 5,5 chilometri dal campo sportivo di Paggese, di cui oltre la metà su strada asfaltata, per un dislivello di 350 metri e un tempo di percorrenza di un'ora e mezza circa. Il secondo è simile, ma destinato a chi arriva in autobus: si parte sempre da Paggese, stessa distanza ma con un dislivello maggiore (420 metri).
Alla fine del concerto ci sarà spazio per un "Dopo Festival" con degustazione e vendita di prodotti del territorio, che si terrà nell’area in prossimità dei parcheggi. "RisorgiMarche" tornerà in provincia di Ascoli il 2 agosto con la performance dello Gnu Quartet insieme allo stesso Marcorè sul Colle San Giacomo.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/risorgimarche-nona-tappa-nel-piceno-sul-palco-la-magia-di-irene-grandi/53785/feed/ 0 Luca Capponi
Vivarini "chiama" Brosco In mediana spunta l'ivoriano Koné Foggia "graziato" in appello https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/vivarini-chiama-brosco-per-la-difesa-in-mediana-spunta-livoriano-kone-foggia-graziato-in-appello/53746/ https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/vivarini-chiama-brosco-per-la-difesa-in-mediana-spunta-livoriano-kone-foggia-graziato-in-appello/53746/#respond Thu, 19 Jul 2018 17:42:19 +0000 https://www.cronachepicene.it/?p=53746

di Claudio Romanucci
Il mercato dell’Ascoli si accende. La società bianconera serra i tempi, tenta di recuperare i quasi 20 giorni di ritardo subiti nella trattativa per il cambio di proprietà e, con determinazione, intavola confronti, valuta e… chiude con le firme.
Dopo Valeau e Cavion (quest’ultimo oggi in sede ha formalizzato la documentazione con lo vede passare in bianconero a titolo definitivo con un triennale) il dg Lovato ed il ds Tesoro operano in sinergia, e nei rispetto dei ruoli, per consegnare quanto prima “materia prima” a Vivarini.

Riccardo Brosco

L’Ascoli è ormai vicino a Riccardo Brosco: il difensore classe ‘91 è pronto a lasciare il ritiro del Verona per venire nel Piceno. Viene dalla società gialloblù ma lo scorso anno ha disputato 16 gare in B col Carpi. Vivarini lo ha avuto a Latina, squadra con cui il giocatore ha militato per 4 stagioni collezionando 128 presenze (10 reti). Per l’attacco resta al momento in stand by il confronto per l’attaccante del Foggia Beretta. A centrocampo spunta il nome del 28enne ivoriano Moussa Koné (Frosinone).

ASCOLI A CASCIA
I bianconeri hanno raggiunto questa mattina il ritiro di Cascia e nel pomeriggio, alle ore 17, hanno svolto sul campo dell'hotel La Reggia la prima seduta di allenamento. Senza Mogos, trasferitosi alla Cremonese e senza Carpani e De Angelis, rimasti ad Ascoli per superare i rispettivi problemi fisici, sono 26 i bianconeri saliti sul pullman per Cascia. Tredici sono le stanze doppie occupate dai calciatori.

Konè

La squadra proseguirà il lavoro con due sedute di allenamento al giorno (orari 9.30 e 17) fino al 3 agosto, quando rientrerà in Città in vista del primo impegno ufficiale con la Tim Cup (5 agosto).

SCONTO PER IL FOGGIA

Intanto la Corte di Appello Federale di Roma ha ridotto sensibilmente la penalizzazione a carico del Foggia. Si passa dal -15 del primo grado al -8 attuale. Ridotte anche le squalifiche ai tesserati e assolto l'ex allenatore De Zerbi e il suo staff.

]]>
https://www.cronachepicene.it/2018/07/19/vivarini-chiama-brosco-per-la-difesa-in-mediana-spunta-livoriano-kone-foggia-graziato-in-appello/53746/feed/ 0 Claudio Romanucci