Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Fondi per la Salaria, Pd contro Castelli:
«Critica perchè è geloso»

LAVORI&POLEMICHE - I democratici rimandano al mittente le osservazioni del primo cittadino in merito alle risorse individuate per il completamento definitivo della consolare romana
...

La presentazione del nuovo traccio ad Ancona

Sulle critiche del sindaco Guido Castelli ai fondi (211 milioni di euro) per il tratto della Salaria da Acquasanta a Quintodecimo, il circolo del Pd di porta Maggiore spara a zero contro primo cittadino. «Non si critica un uovo perchè non è un pollo -affermano i democratici- è l’aforisma che viene in mente quando si leggono le critiche che il Sindaco Castelli rivolge alla realizzazione del potenziamento infrastrutturale e viario delle aree del cratere sismico, in particolare del tratto della Salaria Trisungo/Acquasanta Terme. Un risultato importante, quello conseguito con il contributo determinante dell’assessore alle infrastrutture Anna Casini, per uno stanziamento di 211 milioni di euro. Viene da chiedersi allora come valutare l’azione politico/amministrativa di chi è chiamato a rappresentarci nelle istituzioni e nei governi delle città? Sicuramente nella coerenza al programma elettorale e’ possibile individuare l’elemento essenziale per poter esprimere un giudizio di merito, non pregiudiziale. Nel programma elettorale -aggiungono i democrat- del sindaco Castelli si chiedeva forse il voto ai cittadini per: la vendita ai privati della Piceno Gas? Per la vendita del 40% di Ascoli Servizi Comunali? Per l’aumento della Tari del 30%? Per lasciare la città al buio ed insicura? Per isolare politicamente la città dal resto della Provincia? Per acquistare un terreno per la realizzazione della 6° vasca di rifiuti urbani, senza garanzia di costruzione costata alla comunità ascolana 800 mila Euro?Per distruggere il commercio del centro storico? Diremmo assolutamente NO e quindi, a chi trova troppo difficile “fare e fare bene”, non resta che attaccare e distruggere, magari spinto forse da presunzione, acrimonia e chissà……gelosia»


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X