facebook rss

Porto d’Ascoli avanza in Coppa,
battuto 3-1 il Tolentino

CALCIO - La squadra di Alfonsi si impongono sui cremisi dopo lo 0-0 dell'andata e vanno al turno successivo. Sensi pareggia il vantaggio di Mongiello, poi le reti di Minnozzi e Bucchi

 

Il Tolentino esce dalla Coppa Italia d’Eccellenza. Fatale la sconfitta per 3-1 in casa del Porto d’Ascoli nella semifinale di ritorno. A nulla è valso l’1-0 del Della Vittoria. In riviera i crèmisi passano addirittura in vantaggio con Mongiello. A questo punto alla formazione di Alfonsi servivano tre gol per approdare in finale: Sensi e Bucchi (doppietta di testa) recepiscono il messaggio e li realizzano. Ora mister Mosconi dovrà concentrare il proprio lavoro solamente in campionato, quando a Tolentino domenica arriverà il Ciabbino.

Alessio Rosa del Porto d’Ascoli

Il primo quarto d’ora è in favore dei locali. Minnozzi (2′) e Bucchi (9′) ci provano senza trafiggere Rossi. Al 16′, è la volta dei due centrali difensivi Ciotti e Sensi ma il numero uno ospite è attento e si rifugia in angolo.

Un paio di giri di lancette (18′) e il Tolentino passa in vantaggio alla prima occasione. Raponi viene atterrato fuori area da Trawally, Mongiello non perdona e supera Di Nardo. La risposta degli ascolani è affidata al colpo di testa di Minnozzi che però termina fuori. Il pareggio è rimandato di dieci minuti quando Sensi, sugli sviluppi di un corner, segna su assist di Renzi. Nel finale di frazione il Tolentino ha due occasioni. Prima con Lanzi (39′), che calcia potente ma Di Nardo fa buona guardia, e poi con Mongiello (44′), che approfitta di un’indecisione di Rossi ma non centra lo specchio. Proprio allo scadere, al 45′, il Porto d’Ascoli si porta avanti: Renzi appoggia per Minnozzi che si fa trovare pronto all’appuntamento e trasforma. Al 6′ della ripresa Strano, assistito da Lanzi, sciupa una ghiotta chance non inquadrando lo specchio da posizione invitante. I rivieraschi ci provano al 10′ con Bucchi, Rossi risponde presente.

Il Tolentino invece è pericoloso due minuti più tardi con Mongiello, il suo diagonale termina a lato. Al 26′ Ciotti e Di Nardo non si capiscono e ancora Mongiello spreca una buona opportunità. Il gol che decide la semifinale giunge tre minuti dopo: è sempre Bucchi ad incornare alle spalle di Rossi. Nel finale il Tolentino si riversa in avanti e Mongiello sfiora il gol. Dall’altra parte però è Rossi a salvare su Minnozzi. In pieno recupero invece miracoleggia Di Nardo, bravo a dire di no a Strano e spegnere le ultime speranze del Tolentino.

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Di Nardo, Rossi Luca, Trawally, Gabrielli Ilario, Ciotti, Sensi, Renzi, Schiavi, Bucchi (43’st Rosa), Minnozzi, Pizi (40’st Rossetti). A disp. Verissimo, Mazzagufo, Gregonelli, Cocciò, Gabrielli Simone. All.: Alfonsi.
TOLENTINO (4-3-3): Rossi Christopher, Gobbi, Colonnetti, Palazzetti, Strano, Mercurio, Lanzi (41’st Nunzi), Rozzi (36’st Buresta), Raponi, Mongiello, Corpetti (29’st Tizi). A disp. Giorgi, Mariani, Castelli, Dell’Aquila. All.: Mosconi.
ARBITRO: Santucci di Jesi (assistenti Kamberaj e Pagliari).
RETI: 18′pt Mongiello, 30′pt Sensi, 45′pt Minnozzi, 29’st Bucchi.
NOTE: spettatori: 150 circa; ammoniti Gabrielli, Colonnelli, Schiavi, Bucchi, Raponi, Minnozzi, Mercurio; angoli 7-2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X