Quantcast
facebook rss

Rissa allo «School Party»,
giovane a processo

TRIBUNALE - Strascichi giudiziari per una festa giovanile in un locale della riviera. La vittima dell'aggressione fu colpita con un pugno che causò la caduta di due denti
...

Si è tenuta stamane di fronte al giudice Marco Bartoli l’udienza a carico di un giovane, difeso dall’avvocato Alessio De Vecchis, accusato di concorso in lesioni a danni di un altro ragazzo al termine di uno “School Party” organizzato in un locale di San Benedetto a fine agosto del 2014.

Il Tribunale di Ascoli

La vittima dell’aggressione finì per perdere due denti a causa di un pugno sferrato da un altro giovane già sanzionato dal Tribunale dei minorenni con la cosiddetta “messa alla prova” in quanto minore all’epoca dei fatti. All’altro ragazzo, invece, viene contestato di aver tenuto la vittima dell’aggressione mentre veniva colpito. Nell’udienza odierna sono stati ascoltati diversi testimoni tra cui un amico dei giovani e un vigilantes addetto alla sicurezza all’ingresso del locale.

Dal racconto di quest’ultimo è emerso che la situazione si sarebbe surriscaldata già all’interno del locale al punto che la festa da decretare in anticipo la fine della serata. Poi fuori dal locale la situazione è degenerata ulteriormente fino al ferimento del giovane. Sul posto poi intervennero anche polizia e 118. L’udienza è stata aggiornata al 11 maggio prossimo quando saranno ascoltati altri testimoni della difesa e della parte civile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X