facebook rss

In coda 11 squadre in 7 punti
Cesena e Ternana doppio 3-3 esterno

CALCIO - Classifica corta aspettando i tre posticipi. Colpo del Cittadella a Foggia (1-3). Il Pescara pareggia in extremis: contestato Zeman. Vincono Brescia, Parma e Cremonese. Cacia espulso dalla panchina

di Bruno Ferretti

Solo otto delle undici partite della 17^ giornata di serie B si sono disputate oggi, le altre tre in posticipo (come si legge nella tabella in coda). Al momento la classifica resta molto corta soprattutto in zona salvezza: le ultime 11 squadre sono comprese in 7 punti: si va dai 21 di Brescia e Pescara ai 14 dell’Ascoli che, però, deve ancora giocare la sua partita a Perugia, come Entella e Avellino, impegnate in casa nei posticipi, rispettivamente con Bari e Carpi.

Cacia (Cesena) è stato espulso dalla panchina

Fra i risultati odierni spicca l’exploit del Cittadella di Venturato a Foggia (1-2) con reti di Schenetti, Litteri e Kouame, dopo il provvisorio pareggio di Agnelli su rigore per il Foggia.

Solito 3-3 del Pescara, stavolta all’Adriatico con la Ternana. La squadra di Zeman avanti 2-0 con le reti di Valzania e Pettinari, subisce la rimonta degli umbri che realizzano tre gol con Montalto, Tremolada e Valjent.

Solo nel recupero Valzania (doppietta) evita la sconfitta con il gol del definitivo 3-3. I tifosi pescaresi contestano la squadra e soprattutto Zeman.

E 3-3 finisce anche il testa-coda Frosinone-Cesena. La squadra di Castori passa due volte in vantaggio sempre con Laribi, i ciociari recuperano con Beghetto, Dionisi (rigore contestato) e Soddimo: nei minuti conclusivi è Jallow a firmare il 3-3. Le due squadre chiudono in dieci per le espulsioni di Perrotta prima, e Favalli dopo. Espulso dalla panchina, per proteste, anche l’ex bianconero Cacia ormai pronto per il rientro dopo lunga assenza. Con una rete d Paulinho a tre minuti dal termine la Cremonese supera lo Spezia mentre il Brescia batte 2-0 la Salernitana (autogol di Vitale e gol del solito “airone” Caracciolo). Pareggio (1-1) fra Novara ed Empoli: piemontesi avanti con Troest, risposta di Zajc per i toscani.

LA 17^ GIORNATA – Brescia-Salernitana 2-0, Cremonese-Spezia 1-0, Foggia-Cittadella 1-3, Frosinone-Cesena 3-3, Novara-Empoli 1-1, Parma-Pro Vercelli 3-0, Pescara-Ternana 3-3, Palermo-Venezia 0-0; domenica 3 dicembre Avellino-Carpi (ore 15), Entella-Bari (ore 17,30); lunedì 4 dicembre ore 20,30 Perugia-Ascoli.

CLASSIFICA: Bari, Palermo e Parma 29 punti, Cittadella e Frosinone 27; Cremonese, Empoli e Venezia 26, Carpi 23, Salernitana e Novara 22, Pescara e Brescia 21, Spezia 20, Avellino e Perugia 19, Foggia e Cesena 18; Entella, Pro Vercelli e Ternana 17, Ascoli 14. (Avellino, Carpi, Entella, Bari, Perugia e Ascoli 1 gara in meno)

MARCATORI: Caputo (Empoli) 14 gol, Pettinari (Pescara) 11, Galano (Bari) e Nestorovski (Palermo) 10; Di Carmine (Perugia) e Caracciolo (Brescia) 9, Mazzeo (Foggia) 8; Donnarumma (Empoli), Han (Perugia), Improta (Bari), Montalto (Ternana) e Jallow (Cesena) 7; Ciano (Frosinone) e Ardemagni (Avellino) 6.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X