Quantcast
facebook rss

Meno fermate lungo la costa
Il treno Ascoli-Ancona diventa più veloce

TRENI - Dal 10 dicembre scatta il nuovo orario. Ridotte alcune soste lungo l'Adriatica per accorciare il tempo di percorrenza tra il capoluogo piceno e quello regionale
...

Foto d’archivio

 

Dal 10 dicembre novità sulle tratte regionali di Trenitalia. In particolare il nuovo orario invernale prevede un cadenzamento biorario dei trani regionali veloci da Ancona a Piacenza con partenza al minuto 45 da Ancona e fermate a Falconara, Senigallia, Marotta, Fano, Pesaro e Cattolica. Nelle fasce di maggior utenza pendolare, alcuni regionali veloci effettuano fermate anche nelle stazioni di Ancona Torrette, Marzocca e Montemarciano. Stesso cadenzamento per i treni regionali che collegano Ancona, Pesaro e Rimini e che fermano in tutte le stazioni. Da Ancona a Pescara i treni ci saranno ogni due ore con partenza al minuto 42. Idem per quelli che vanno da Ancona ad Ascoli. Su questa tratta ci saranno alcuni treni con minori fermate nel tratto adriatico per ridurre i tempi di collegamento. Confermati i collegamenti tra Ancona e Pesaro, rimane invariata anche l’offerta oraria per le tratte Ancona – Civitanova/Macerata/Fabriano, e Ancona – Falconara/Fabriano/Foligno e San Benedetto-Ascoli. Programmazione e servizi sono stati concordati con la Regione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X