Quantcast
facebook rss

Un secolo di artisti
nella mostra di pittura ascolana

ASCOLI - Ideata e realizzata da Leopoldo Tomassini, sarà ospitata a Palazzo dei Capitani dal 23 al 26 dicembre. Sessanta opere di 24 pittori ascolani (8 in vita) del secolo scorso
...

di Andrea Ferretti

Verrà ospitata a Palazzo dei Capitani di Ascoli e saranno esposte una sessantina di opere di 24 artisti. Ma non si tratta di una delle tante mostre, con tutto il rispetto per chi ha organizzato le precedenti e che organizzerà le successive chiedendo ospitalità in uno dei monumenti simbolo della città. Quella che sarà visitabile per 4 giorni – dal 23 al 26 dicembre con orario 10-12 e 17-19 – è infatti la mostra “100 anni di pittura ascolana”, ovvero i maestri pittori ascolani del Novecento.

Da sinistra: Franca Maroni, Stefano Papetti, Giorgia Latini e Leopoldo Tomassini

Nasce dall’idea dell’artista Leopoldo Tomassini che è poi anche colui che l’ha realizzata lavorando per mesi al fine di reperire opere appartenenti a colleghi ancora in vita, oppure messe a disposizione soprattutto da parenti e eredi di tanti artisti. E non mancano quelle provenienti dai musei  civici. A presentare l’evento ci hanno pensato lo stesso Tomassini, affiancato dal direttore dei musei civici Stefano Papetti e dall’assessore comunale alla cultura Giorgia Latini. Con loro anche Franca Maroni, prezioso supporto all’iniziativa di Tomassini.

“E’ stato un lavoro lungo e difficile e per questo ringraziamo il professor Tomassini – hanno detto Papetti e la Latini nel tradizionale scambio di ringraziamenti che in questi casi corre d’obbligo – per Palazzo dei Capitani saranno giorni di grande prestigio perchè una collettiva del genere non era mai stata realizzata. Cade poi nel periodo natalizio, e per questo sarà ancora più affascinante e sicuramente di richiamo. Il recupero delle opere non è stato un lavoro semplice – ha sottolineato Papetti – e si tratta di artisti che fanno ancor meglio comprendere come Ascoli non sia stata esclusa dal processo artistico che nel secolo scorso ha contraddistinto l’Italia, soprattutto nel dopoguerra”.

“Un grazie è doveroso rivolgerlo a chi ci ha aiutato nella realizzazione della mostra, come Allianz Assicurazioni di Ascoli e soprattutto Ricci Cornici”, ha precisato Tomassini che affida la buona riuscita alle opere – da una a tre per ogni artista – che sono di 24 pittori diversi. Otto quelli viventi: Emiliano Albani, Arnaldo Marcolini, Anna Maria Mariani, Luciana Nespeca, Diego Pierpaoli, Pio Serafini, Giuseppe Vena e lo stesso Tomassini. Gli altri, che non ci sono più, capeggiati dai big Osvaldo Licini ed Ernesto Ercolani, sono: Vincenzo Anastasi, Benedetto Bustini, Gaetano Carboni, Aldo Castelli, Egidio Coppola, Adolfo De Carolis, Dino Ferrari, Giulio Gabrielli, Giuseppe Marinucci, Augusto Mussini, Pio Nardini, Alfio Ortenzi, Igino Stella e Augusto Storani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X