Quantcast
facebook rss

A Offida arriva
la nuova isola ecologica

L'INAUGURAZIONE - Dotata di 6 box per le diverse tipologie dei rifiuti, sarà accessibile con la green card o attraverso la tessera sanitaria. Il taglio del nastro stamattina
...

E’ stata inaugurata nella mattinata del 19 dicembre la nuova isola ecologica, situata in via Tommaso Castelli, che d’ora in poi sarà a disposizione di tutti i cittadini. Un nuovo servizio che non modificherà l’attuale sistema di conferimento tracciabile del porta a porta o le altre modalità in area vasta. «Andrà a sostituire, invece, l’area dietro all’ex tramvia  – spiega l’assessore Roberto D’Angelo – inizialmente riservata ai commercianti ma poi utilizzata da tutti in maniera impropria. La funzione di questa nuova postazione è quella di far fronte a delle esigenze particolari e/o straordinarie dei cittadini, che si possono creare nella normale quotidianità familiare.

L’area in via Castelli è stata riqualificata con staccionate e nuovo asfalto». E’ composta da 6 box per le diverse tipologie di rifiuti, plastica, carta, indifferenziato, organico, vetro e da un ulteriore box per rifiuti diversi (pile, farmaci, piccoli elettrodomestici). L’area sarà video sorvegliata e ogni singolo accesso sarà monitorato. L’accesso potrà essere effettuato o con la green card in possesso dei cittadini o attraverso la tessera sanitaria legata all’utenza Tari, ovvero il codice fiscale di colui che riceve la bolletta.

L’inaugurazione dell’isola ecologica a Offida

«Al pari della raccolta porta a porta -conclude D’Angelo- questo servizio funzionerà nel migliore dei modi con la collaborazione dei cittadini e la logica del buon senso civico. L’ufficio ambiente sarà a disposizione per ogni chiarimento, con la speranza di una ampia e rinnovata collaborazione tra tutti».

Il presidente dell’Ata, Paolo D’Erasmo, ha espresso grande soddisfazione per la nuova isola ecologica offidana, perché rappresenta una struttura innovativa e all’avanguardia a disposizione dei cittadini, per accrescere la percentuale di raccolta differenziata cogliendo, parallelamente, l’obiettivo di una sensibilizzazione diffusa in merito alle tematiche ambientali, che sono centrali per la sostenibilità del territorio.

Il sindaco Valerio Lucciarini, invece, ha rivolto il suo messaggio agli alunni dell’Isc “Falcone e Borsellino” presenti all’evento: «Parlo a voi piccoli cittadini, che rappresentate il futuro di Offida. Rispettare l’ambiente è diventato, negli ultimi anni, una necessità imprescindibile. È necessario che tutti noi apprendiamo delle sane regole e impariamo a rispettare di più la nostra Città. Spero che diveniate voi i maggiori promotori di questo messaggio di civiltà».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X