Quantcast
facebook rss

Piscina, via libera al project
dopo un Consiglio di fuoco

SAN BENEDETTO - Passa il contestato progetto che prevede la realizzazione di un nuovo impianto natatorio. Forza Italia si spacca, Curzi lascia i socialisti
...

Via libera dal Consiglio comunale, dopo una maratona durata ore, al project financing sulla piscina. Alla fine è finita 15-8 per la maggioranza guidata dal sindaco Pasqualino Piunti che incassa anche il voto favorevole di Marco Curzi, ormai arruolato nel centro destra visto che ha dichiarato ufficialmente in aula l’addio al Psi. Non hanno partecipato al voto l’azzurro Valerio Pignotti e l’ex pd Pasqualino Marzonetti. Contrario invece l’ex presidente del consiglio comunale Bruno Gabrielli. A difendere le scelte dell’amministrazione ci ha pensato il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Assenti, mentre per l’opposizione ancora una volta è stato Giorgio De Vecchis a sparare a zero sul project. «Il project -accusa Maria Rita Morganti del Pd- fa acqua ed è stata utilizzata in modo illegittimo la normativa Coni scavalcando anche quello che prevede il piano regolatore generale per i parcheggi. Inoltre si va a modificare il carico urbanistico di una zona senza prevedere servizi pubblici». Alla Morganti ha risposto il consigliere Emidio Del Zompo della lista di maggioranza SiAmo San Benedetto. «Il comitato è nato solo per distruggere -afferma- senza presentare una propria proposta. Riapriremo una piscina più bella e funzionale con due corsie in più rispettando gli impegni presi ed evitando le chiacchiere da bar»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X