Quantcast
facebook rss

La Befana scalda i motori
Doni per i bambini terremotati

PICENO - Tante iniziative per il giorno più atteso dai bambini. Show a Grottammare con la Compagnia dei Folli. Ma la vecchietta non dimentica i piccoli di Arquata. Oggi discese spettacolari dal palazzo dei Capitani di Ascoli e dalla Torre dei Gualtieri di San Benedetto
...

Le Befane sotto al Torrione di San Benedetto lo scorso anno (Foto Cicchini)

di Luca Capponi 

La vecchietta con la scopa resta una figura “mitologica” anche in tempi di social e selfie. Nessuno può romperne l’incanto. Neanche il terremoto. Difatti tra i primi luoghi visitati dalla Befana 2018 c’è il nuovo centro polifunzionale di Pretare, nel comune di Arquata. Lì, oggi alle 15, il suo compito sarà quello solito di portare doni e dolcetti, ma soprattutto una carezza, ai bambini del luogo. Un’iniziativa, questa, voluta fortemente dal Rotaract di Fermo.

Le Befane del 2017 a Grottammare (Foto Cicchini)

Suggestioni a Grottammare, sempre oggi, con la Compagnia dei Folli, protagonista in piazza San Pio X dalle 17 in poi. Gli attori-acrobati del gruppo ascolano animeranno il tradizionale spettacolo di teatro di strada per celebrare l’Epifania e augurare alla cittadinanza buon anno. Dopo un’attesa ricca di sorprese, le Befane planeranno con scope e sacchi in spalla pieni di doni, alcune calandosi dal campanile, altre da terra su trampoli. L’animazione si concluderà con la distribuzione di doni a tutti i bambini, come tradizione vuole, offerti dall’amministrazione comunale.
Ad Ascoli, feste anche nei sestieri quintanari: alle 16 comincia la Piazzarola con la “Befana biancorossa”, alle 17,30 nella sede di Porta Maggiore, in via delle Terme, alle 18 presso la Taverna di Porta Romana con dolci e tombolata per bimbi ed adulti; stesso orario per Porta Tufilla con una merenda per i simpatizzanti con tanto di cadeau, alle 18,30 a Sant’Emidio con l’arrivo del dottor Frittella, doni per tutti e cena a seguire.
In serata, poi, il centro storico delle cento torri sarà invaso dai cantori della Pasquella, un rito tutto ascolano, capitanati dal gruppo dell’ex sindaco Piero Celani.

Il clou si avrà ovviamente oggi 6 gennaio. Ad Ascoli, ormai da anni, si rinnova la magica discesa delle befane-acrobate dalla facciata principale di palazzo dei Capitani, in piazza del Popolo. Appuntamento in mattinata con le dodici vecchiette del Gruppo Grotte Piceno che scenderanno tra funi e musica volando su piazza del Popolo, pronte a distribuire circa 3mila calze a tutti i bambini presenti. L’evento, organizzato dal Comune  con il coordinamento di Simbiosi Marketing, avrà inizio alle ore 11,30 con l’animazione a cura di Alessandro Morganti. Alle ore 12, quindi, la discesa da palazzo dei Capitani delle befane con sacchi carichi di calze piene di giocattoli, carbone e dolci offerti dal Conad di via Mari.

Nel pomeriggio festa a Monticelli per tutti i piccoli delle parrocchie Santi Simone e Giuda e San Giovanni Evangelista. A partire dalle ore 15, presso il piazzale antistante il supermercato “Tigre”, la nota vecchina e i suoi “aiutanti” distribuiranno ai bimbi del quartiere tante caramelle e palloncini modellati.

Un’immagine della “Maratonina della Befana” a San Benedetto edizione 2017

Scenario simile a San Benedetto, dove lo show avrà luogo nel pomeriggio al Paese Alto. “Arecala la Befana da lu Campanò” si terrà alle 17,30 e vedrà al centro della scena la Torre dei Gualtieri, oltre ovviamente all’immancabile vecchietta che distribuirà doni agli accorsi in piazza Sacconi. L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale “La Rocca” in collaborazione con l’associazione sportiva Màmoti per lo spazio coreografico. La serata sarà allietata da folletti, giocolieri e tanti dolci e bevande calde.
La mattinata, sempre in riviera, sarà appannaggio dei mitici “Vikinghi”, che dopo il bagno in mare del 1 gennaio, ci riprovano:  alle 12 presso lo chalet “Stella Marina” tuffo in acqua con abbigliamento…a tema.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X