Quantcast
facebook rss

Bimbo di 6 anni azzannato
al viso da un pitbull
nella propria abitazione

MARTINSICURO - Si trovava in casa quando il cane all'improvviso lo ha attaccato ferendolo in maniera grave. Trasportato all'ospedale di San Benedetto, è stato trasferito al "Salesi" di Ancona per un intervento di chirurgia plastica
...

Un bambino di 6 anni è stato aggredito nella propria abitazione. Il fatto è avvenuto a Martinsicuro (Teramo) nella sua abitazione. Ad azzannarlo al viso è stato un pitbull.

Immediati sono scattati i soccorsi, e il piccolo è stato trasportato all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto del Tronto.

Qui i medici sono intervenuti ma, vista la gravità delle ferite riportate, dopo un rapido consulto hanno deciso per un suo trasferimento urgente all’ospedale pediatrico regionale “Salesi” di Ancona dove i sanitari stanno ora valutando un intervento di chirurgia plastica e ed estetica.

Nella casa di Martinsicuro, oltre ai sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure, sono intervenuti anche i Carabinieri della locale Stazione e i colleghi della Compagnia di Alba Adriatica.

Il pitbull è una razza di cane ritenuta pericolosa. Lo confermano diverse ordinanze ministeriali, ultima la Martini del 24 marzo 2009 i cui contenuti sono stati confermati dalla successiva del 6 agosto 2013 (pubblicata sulla gazzetta ufficiale n.209 del 6 settembre 2013) che parla di “tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani”. Anche se in questo caso l’aggressione è avvenuta in casa, il pitbull è nella lista delle 17 razze di cani per le quali è previsto l’obbligo del guinzaglio e museruola quando vengono condotti in luoghi pubblici e/o su mezzi di trasporto pubblico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X