Quantcast
facebook rss

Piattaforma dell’Agraria
Summit con il ministro Galletti

ROMA - Incontro al Ministero dell'Ambiente sul caso della struttura che smaltisce rifiuti. Piunti, Assenti e Traini presentano un dossier
...

Da sinistra Assenti, Galletti, Piunti e Traini

«Abbiamo presentato oggi al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti un problema annoso, trascurato per tanti anni. E’ quello della Piattaforma ecologica del quartiere Agraria. Da lui abbiamo avuto disponibilità e voglia d’occuparsi della questione, tanto che al nostro dossier è stata chiesta un’integrazione». Il vice sindaco Andrea Assenti ha mostrato soddisfazione per l’esito del confronto avuto in mattinata a Roma. Nei locali del Ministero all’Ambiente ha avuto modo di incontrare, assieme al sindaco Pasqualino Piunti e all’assessore Andrea Traini, anche lo staff tecnico in forza alla struttura. «Avevamo una documentazione fotografica e scritta – ha aggiunto  il delegato ai Lavori pubblici- . Sarà approfondita nei prossimi giorni in tempi stretti. Questo significa che ci rivedremo presto, adesso è prematuro fissare il giorno esatto, probabilmente all’inizio del prossimo mese di febbraio. L’intervento che riguarda la piattaforma si presenta complesso, il costo della rimozione si aggira attorno al milione, milione e mezzo di euro». Soddisfatto del primo summit anche il sindaco Pasqualino Piunti. Sul tempi avranno comunque peso le elezioni del prossimo marzo. «Il ministro Galletti –commenta il sindaco Pasqualino Piunti– non sapeva nulla della situazione della Piattaforma Ecologica all’ Agraria. Ed in tal senso, in accordo con la Prefettura che ho informato sull’ esito dell’ incontro, abbiamo portato sul tavolo le risultanze delle nostre relazioni. Galletti ne ha preso atto e si è detto determinato a valutare tutto ed a risolvere la situazione. Attraverso gli uffici del Ministero dovrà essere ora effettuata una verifica per capire se ci siano gli strumenti utilizzabili per poter intervenire in quell’area. Per sistemarla e rimuovere tutti i rifiuti, occorreranno almeno un milione di euro. E San Benedetto non ha le potenzialità per farlo. Galletti studierà tutte le soluzioni per farne ricadere la competenza e la spesa delle opere necessarie sul Governo. Comunque sarà fissato a breve un altro incontro a Roma”.
Con il ministro Galletti sono stati trattati anche gli argomenti relativi al deposito per lo stoccaggio gas e dello stoccaggio delle macerie delle zone terremotate sempre in zona Agraria? «Solo qualche accenno –risponde Piunti- anche perché non era necessario mettere tanta carne al fuoco visto che ci incontreremo di nuovo con il ministro Galletti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X