Quantcast
facebook rss

Sede ed organico,
Piunti incontra la municipale

SAN BENEDETTO - Il primo cittadino al tavolo con le istanze del corpo, tra cui il rappresentante sindacale della OSPOL/CSA Benedetto Crescenzi. Varata una lista di ipotesi per i nuovi uffici. Possibile personale in ingresso
...

Sede, reperibilità, organico e nuove assunzioni. Sono alcuni dei temi finiti sul tavolo durante l’incontro tra il sindaco Pasqualino Piunti e le rappresentanze sindacali della polizia municipale, tenutosi nel pomeriggio del 9 gennaio.
A rappresentare le istanze del corpo, oltre agli agenti Lino Ciccalè, Nazzareno Falaschetti e Maurizio Novelli, c’era il responsabile sindacale regionale della OSPOL/CSA Benedetto Crescenzi che si è confrontato con il primo cittadino, che è anche titolare della delega sicurezza e polizia locale, affiancato dalla dirigente di riferimento Catia Talamonti e dal comandante Giuseppe Coccia.

L’incontro tra Piunti e i rappresentanti della municipale

In riferimento al personale si è convenuto che saranno necessari interventi che possano ripristinare livelli di organico consoni per una città dinamica come San Benedetto del Tronto che sempre più sta diventando un punto di riferimento turistico oltre che dell’hinterland. Dal confronto sono emerse prospettive confortanti per assunzioni finalizzate alla copertura del turn-over oltre che di possibili mobilità di personale in ingresso. In merito all’esigenza di ubicare in una nuova sede gli uffici della PM, si è proposto un ventaglio di ipotesi sulle quali le parti hanno concordato di aggiornarsi.
L’altra questione trattata è stata quella riguardante la necessità di predisporre un regolamento che definisca in modo chiaro le tipologie e le modalità di interventi per servizi di reperibilità, la quale è strettamente collegata con la problematica dei minori non accompagnati che il sindaco sta rappresentando a livello nazionale sul tavolo della commissione welfare e politiche sociali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X