Quantcast
facebook rss

Samb, Capuano chiede rinforzi:
«Siamo una squadra di calcetto»

SERIE C - Il mister rossoblù chiede interventi immediati da parte della società: «Mi aspettavo già dei nuovi arrivi alla ripresa degli allenamenti. Il caso Vicenza? Non penso agli altri»
...

La carica di Eziolino Capuano durante le partite della sua Samb (Foto Alberto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

«Mi aspettavo dei nuovi arrivi già alla ripresa degli allenamenti. Mi auguro che al più presto l’organico a mia disposizione venga rimpinguato. Ad oggi, infatti, siamo una squadra di calcetto non di calcio». Queste le parole di Eziolino Capuano al termine della partita in famiglia con la formazione Berretti. «Ho a disposizione – aggiunge – solo quattro difensori, tre centrocampisti e una punta centrale. E questo pomeriggio si sono infortunati anche Tomi (8 punti di sutura alla testa, ndr) e Ceka (problema alla caviglia, ndr). Siamo ridotti all’osso. Domenica torna Andrea Fedeli e ci vedremo per fare il punto della situazione e per arrivare al più presto alla chiusura delle operazioni».

Tomi ko: 8 punti di sutura alla testa

Capuano ha le idee chiare su dove intervenire. «Ho bisogno – dice – di almeno un uomo per reparto. La Samb sta facendo qualcosa di veramente notevole ma, lo ripeto, sento delle aspettative che non stanno né in cielo né in terra. Un grandissimo plauso va alla società che ha prelevato giovani di grandissimo spessore. Ad oggi serve, però, gente già rodata. Il mio predecessore aveva sei giocatori in più che io ora non ho. Oggi eravamo in quindici nel test con la Berretti e quindi si deve al più presto intervenire. Sarebbe un peccato notevole gettare al vento tutto ciò che di buono questa squadra sta facendo».

Sul caso Vicenza, Capuano non si esprime. «Non penso agli altri – sentenzia – ma dico solo che la Samb sta avendo un cammino importante. Se lo avesse fatto un’altra squadra o in un’altra piazza diversa da San Benedetto, si parlerebbe si miracolo. Siamo terzi in classifica, potenzialmente a tre punti dalla prima ed in vantaggio rispetto a società che hanno speso molto più di noi per un campionato di vertice. Inoltre se andiamo ad analizzare tutte le squadre dei tre gironi in lotta per le prime posizioni, nessuna è giovane come la Samb. Per questo motivo – conclude Capuano – sarà determinante completare al più presto l’organico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X