Quantcast
facebook rss

Samb, le polemiche allontanano
Nocciolini che va al Pordenone
Per l’attacco spunta Ferrari

SERIE C - Prima le esternazioni di Capuano, poi la presa di posizione della società. La querelle sul mercato fa sfumare l'arrivo della punta del Parma, che va al Pordenone. Si punta sull'italo-argentino della Pistoiese
...

Il direttore generale della Samb Andrea Gianni (Foto Alberto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

Alla fine è saltata anche l’operazione che doveva portare Manuel Nocciolini alla Samb. Lo sfogo di Andrea Fedeli contro le trattative che hanno per oggetto calciatori con ingaggi elevati ha determinato la rottura tra le parti. Ed ora Nocciolini è entrato nell’orbita del Pordenone. Anzi, secondo gli esperti di calciomercato, l’ormai ex Parma vestirà la maglia dei ramarri, concorrenti del club rossoblù per un posto al sole. Insomma, un altro nome che poteva infiammare la piazza si è sciolto come neve al sole. Resta comunque un dato di fatto: l’organico a disposizione di Capuano è sguarnito in tutti i reparti. Manca sempre un centrale di difesa, almeno un paio di centrocampisti e un altro attaccante.

Andrea Fedeli

Puntare sui giovani è senza dubbio una bella scommessa che finora ha dato i suoi frutti. Ma per vincere i campionati ci vogliono anche quegli elementi di esperienza che servono per il classico salto di qualità. Potenzialmente la Samb è a tre punti dalla capolista Padova e sopravanza in classifica club che hanno speso tantissimo per un torneo di vertice ma per puntare in alto sono necessari anche investimenti  di un certo spessore.

Nel vertice societario odierno è stata tracciata la linea che la Samb seguirà in questo mercato. “Il presidente Fedeli – dice il diggi rossoblù Andrea Gianni – ha ribadito un concetto chiaro, e cioè valorizzare i nostri giovani e puntare a fare bene con il nostro valore aggiunto che è mister Capuano. Il nostro obiettivo è quello di migliorare la posizione dello scorso anno. Sono stati fatti anche dei nomi di possibili nuovi arrivi. Non ne eravamo sprovvisti ma sono state formulate alcune ipotesi. Ora stiamo valutando tutto”.

L’argentino Ferrari

Dopo l’addio a Nocciolini, l’obiettivo numero uno per l’ attacco è l’italo-argentino Franco Ferrari in forza alla Pistoiese. Martedì è in programma un incontro tra il Genoa (proprietario del cartellino del calciatore) e il club toscano per liberarlo dalla formazione arancione.

In caso di esito positivo, il trasferimento alla Samb sarebbe cosa fatta. Per il centrocampo si punta ad Alberto De Francesco, 24 anni, della Reggina. Dovrebbe essere acquistato dalla Salernitana per poi essere girato al club rossoblù.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X