facebook rss

Samb, torna la quiete dopo la tempesta
Oggi summit decisivo per Ferrari

SERIE C - Per il centrocampo i nomi più gettonati sono De Francesco della Reggiana e Foglia dell'Arezzo. In difesa si attende l'arrivo di Malomo dal Vicenza tramite il Venezia

di Benedetto Marinangeli

La quiete dopo la tempesta. Torna il sereno in casa Samb dopo un fine settimana vorticoso in cui non sono mancate le polemiche. Definiti nel summit di domenica paletti e strategie di mercato, inizia un’altra settimana di trattative, ma soprattutto sono giorni di avvicinamento importanti in vista della trasferta di Salò in programma sabato 20 gennaio (fischio d’inizio ore 16.30). Ma l’attenzione generale è sempre rivolta al mercato da cui i tifosi si aspettano importanti e significative novità. Le attende anche Capuano che attualmente ha un organico risicato che ha bisogno di essere rimpinguato

Franco Ferrari

E oggi potrebbe essere il giorno per l’attaccante italo-argentino Franco Ferrari della Pistoiese. E’ in programma, infatti, il summit tra il Genoa, proprietario del cartellino del calciatore ed il club toscano. Il possibile ritorno temporaneo di Ferrari in terra ligure, ne permetterebbe, poi, il passaggio alla Samb.

Per il centrocampo due i nomi più gettonati. E cioè Alberto De Francesco della Reggina e Fabio Foglia dell’ Arezzo. Il primo 24 anni, capitano della formazione calabrese, dovrebbe essere acquistato dalla Salernitana per poi essere girato in prestito al club rossoblù. Foglia 27 anni, vanta 229 presenze in serie C ed è un elemento che può giocare sia da mezzala che da esterno nel 3-5-2. Infatti la Samb è in cerca di un calciatore che possieda queste caratteristiche e che possa anche fungere da alter ego a Rapisarda che sta disputando una stagione ad altissimi livelli. Non è escluso che possano arrivare entrambi in rossoblù. Non rientra, invece, nei programmi societari causa i 32 anni di età, Cristian Caccetta del Catania che diversi esperti di mercato accostano alla Samb.

E’ sempre Alessandro Malomo del Vicenza l’obiettivo del club rossoblù per il reparto arretrato. Tra la Samb e il procuratore del calciatore, l’accordo sarebbe stato raggiunto così come con il Venezia proprietaria del cartellino del centrale difensivo. Si attendono solo gli sviluppi relativi al club veneto per capire se questa operazione è destinata a chiudersi positivamente o se la dirigenza rossoblù si dovrà orientare verso un altro profilo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X