Quantcast
facebook rss

Pd, è il giorno delle consultazioni
Urbinati: «Grazie, ma non mi candido»

ASCOLI - Inizia a stringersi il cerchio per la definizione delle liste per le elezioni del 4 marzo. Il capogruppo regionale annuncia di non essere intenzionato a scendere in campo
...

Pd, è il giorno della consultazione degli iscritti nei circoli della provincia. Alle 21 i dem si riuniscono per indicare le preferenze in vista della composizione delle liste (per i collegi e per il proporzionale) in vista del voto del 4 marzo. I nomi caldi sono quelli dell’ex segretario provinciale Antimo Di Francesco, dei sindaci Stefano Stracci (Monteprandone) e Augusto Curti (Force) insieme all’ex assessore rivierasca Margherita Sorge. Le preferenze poi saranno girate al partito provinciale che le porterà sui tavoli  Intanto il capogruppo regionale Fabio Urbinati declina la possibilità di scendere in campo per le politiche.

Fabio Urbinati

«Non c’è alcuna ipotesi di una mia candidatura per la Camera o il Senato della Repubblica -afferma Urbinati tramite il suo profilo fb istituzionale- intendo onorare fino alla fine il mio mandato in Regione che è al giro di boa. Da settimane gli organi di stampa riportano il mio nome come possibile candidato del Pd alle Politiche, ci tengo a precisare che non ci sarà nessuna mia candidatura. La politica è spirito di servizio, e questo impone di mantenere i patti con gli elettori. La mia esperienza in Regione è appena all’inizio. Tante sono le cose da portare a compimento insieme al presidente Ceriscioli ed a tutta la Giunta ed è quello che intendo fare. Il Piceno e San Benedetto, che è la mia città, hanno personalità in grado di competere in queste elezioni nazionali che rappresentano un passaggio cruciale per il futuro del nostro Paese. Grazie a tutti per la fiducia. Io sarò al fianco di tutti coloro che si ritrovano nei valori del Partito Democratico e di tutti gli organismi dirigenti del partito». Passo indietro anche dell’ex sottosegretario Pietro Colonnella. Per il collegio uninominale del Senato (Ascoli-Fermo-Civitanova) spunta il nome dell’ex assessore e segretario regionale Sara Giannini di Morrovalle. Nel listino spazio per il senatore uscente Francesco Verducci mentre per eventuali big nella quota proporzionale della Camera si attendono indicazioni da Roma


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X