Quantcast
facebook rss

Ascoli, a Vercelli sarà spareggio
Esonerato Atzori,
torna Grassadonia

SERIE B - Sulla panchina dei piemontesi torna il tecnico che venne allontanato anche lui dopo un ko esterno. Con il Cittadella tre spettatori speciali al "Del Duca": Alessia Merz, Marcello Nicchi e Sergio Pirozzi
...

Alessia Merz con il marito Fabio Bazzani, vice di Serse Cosmi sulla panchina del Picchio

di Bruno Ferretti

Uno scontro diretto che vale doppio, forse triplo, sarà Pro Vercelli-Ascoli in calendario sabato prossimo 27 gennaio allo stadio “Silvio Piola”. Ultima contro penultima in una classifica che è rimasta corta e, quindi, consente ancora a tutte le squadre che rischiano di recuperare il terreno perduto. La Pro Vercelli è fanalino di coda con 18 punti, l’Ascoli penultimo con 20. Il 4-0 di Frosinone è intanto costata la panchina ad Atzori, esonerato dopo che era stato chiamato al capezzale dei piemontesi all’indomani del 2-0 con cui la Pro Vercelli venne sconfitta a La Spezia. Al suo posto è stato richiamato Grassadonia. All’andata, al “Del Duca”, in panchina c’era lui.

Tornando alla classifica, davanti a Pro Vercelli e Ascoli ci sono Ternana (21), quindi Foggia (2), Brescia (23), Entella e Cesena (24): ovvero ben 7 squadre in 6 punti e tutte con giustificate ambizioni di salvezza. Vero è che a 20 giornate dalla fine, d’ora in avanti è vietato sbagliare perché i margini di recupero si riducono.

Sergio Pirozzi e Gigi Bamonti nella stagione 2008-2009

La Pro Vercelli, come la gran parte delle squadre cadette, è alle prese con il problema del gol e per questo il ds Varini ha aperto una trattativa con gli argentini del Velez Sarfield per riportare in Italia il centravanti Gonzalo Bergessio (33 anni) che ha giocato con Catania e Sampdoria. Ascoli e Pro Vercelli hanno vinto 4 partite ciascuno ma la squadra che ha vinto meno di tutte è la Ternana (3). In questa ultima settimana di mercato l’Ascoli dovrà ingaggiare un difensore centrale e poi provvedere a sfoltire l’organico che attualmente è in esubero. Nella Pro Vercelli c’è un ex bianconero, il centrocampista Daniele Altobelli (25 anni) che ha disputato nell’Ascoli mezzo campionato di Lega Pro (7 presenze nel 2015) e uno intero di B nel 2015-2016 (26 presenze, un gol) prima di passare proprio alla Pro Vercelli.

Marcello Nicchi, presidente Aia

VIP SUGLI SPALTI – A vedere Ascoli-Cittadella c’erano ospiti d’eccezione. In tribuna la schowgirl, attrice e presentatrice televisiva Alessia Merz, moglie di Fabio Bazzani (vice allenatore del Picchio), e Marcello Nicchi presidente nazionale dell’Associazione italiana arbitri. In curva sud Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice che ha lavorato per diversi anni con l’Ascoli, prima come allenatore della Primavera, poi come vice trainer della prima squadra. Nel campionato 2008-2009, affiancato dal team manager Gigi Bamonti, Pirozzi vinse il campionato Primavera disputando le finali nazionali a Ortona e perdendo solo con l’Inter di Balotelli. E a proposito di vip, dopo l’esordio (non proprio entusiasmante) in maglia bianconera contro il Cittadella, Simoneandrea Ganz ha trascorso un paio di giorni ad Ascoli in compagnia del padre Maurizio, ex bomber di A e B degli anni ’90.

IL MERCATO DELLE ALTRE – L’attaccante Litteri è passato dal Cittadella al Venezia che aveva ceduto Moreo al Palermo. Il Cittadella ha rimpiazzato Litteri riprendendo Vido che era in prestito all’Atalanta. E Vido si è ripresentato bene realizzando ad Ascoli il gol della vittoria del Cittadella. Nella stessa porta era andato in gol un altro neo acquisto (il bianconero Monachello), ma il gol non ha portato alcun punto. Palermo e Pescara sono in concorrenza per il terzino destro Fiamozzi in uscita dal Bari. L’Avellino ha ceduto l’attaccante Souamè al Dudelange, squadra lussemburghese di serie A. Il terzino Joel Baraye potrebbe passare dall’Entella al Livorno capolista del girone B di  Lega Pro. In B vacillano due panchine: quella di Stroppa a Foggia e quella di Calabro a Carpi. In preallarme Di Carlo e Di Canio.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X