facebook rss

Villa Pigna, la struttura integrata
sarà demolita. Al suo posto le scuole

FOLIGNANO - Il centro polifunzionale che ospitava palestra, sala consiliare e ufficio postale era crollato nel gennaio 2017. Era stato posto sotto sequestro dalla Procura

Villa Pigna, la struttura integrata crollata un anno fa sarà demolita. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco Angelo Flaiani. «Dopo il dissequestro della struttura abbiamo immediatamente avviato le valutazioni del danno della struttura -afferma il sindaco- Dopo un sopralluogo con i periti assicurativi è apparso evidente l’impossibilità di recuperare parte della struttura, le lesioni alle parti strutturali sono talmente profonde che nulla è recuperabile. Pertanto nei giorni scorsi abbiamo dato il via ad un primo intervento di rimozione delle parti mobili a cui seguirà il recupero delle attrezzature ancora utilizzabili e la demolizione del primo piano e delle strutture in cemento armato ancora rimaste in piedi. L’area sarà utilizzata dapprima per posizionarvi le scuole provvisorie da utilizzare quando saranno effettuati i lavori di adeguamento sismico della scuola media e della scuola dell’infanzia di Villa Pigna, interventi gia finanziati per oltre 5 milioni di euro. Successivamente -conclude il sindaco-ma sarà compito del prossimo sindaco, si dovranno prendere decisioni importanti in merito a cosa realizzare e soprattutto come realizzare una nuova struttura comunale che possa soddisfare le esigenze culturali e sociali del territorio. Come cittadino di Folignano e di Villa Pigna spero che sia possibile realizzare una struttura moderna, efficiente, bella che valorizzi il quartiere. Facciamo in modo che da una disgrazia evitata si possa costruire qualcosa di bello ed utile per il territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X