Quantcast
facebook rss

Ascoli, presi il difensore Cherubin
e l’interno Kanoutè del Pescara

Tre gol nel test con la Caratese

SERIE B - Il primo viene dal Verona ma all’andata non ha mai giocato ed è un giocatore da recuperare. Vittoria in rimonta (1-3) nell’amichevole con la squadra di Criscitiello: reti di Ganz, Monachello (rigore) e Addae
...

Ecco Kanoutè, partito nel pomeriggio da Pescara, arrivato poco fa nel ritiro dell’Ascoli a Renate Brianza

di Bruno Ferretti

Il calciomercato si è chiuso alle ore 23 e uno degli ultimi contratti depositati nell’ufficio della Lega, allestito all’Hotel Melià di Milano, è stato quello del passaggio del difensore Nicolò Cherubin (31 anni), in prestito, dal Verona all’Ascoli. Si tratta di un altro giocatore da recuperare perchè ha avuto diversi problemi fisici e negli ultimi due campionati ha giocato davvero poco: zero presenze nel girone di andata del torneo in corso, solo 5 in quello passato, sempre con il Verona in serie B. In passato Cherubin, veneto di Vicenza, ha giocato in B con Avellino e Cittadella, in serie A con Bologna (4 anni) e Atalanta (2).

Il nuovo difensore bianconero Cherubin

In precedenza l’Ascoli aveva ingaggiato un centrocampista centrale dal Pescara: Franck Kanoutè, 19 anni, senegalese che in serata ha raggiunto la sua nuova squadra in ritiro in Brianza, aspettando la partita di sabato a Novara. Nel girone di andata Kanoutè ha disputato nel Pescara 7 partite ma nessuna intera. Il senegalese proviene dalle giovanili della Juventus, insomma il solito giro. Nella trattativa avrebbe avuto una parte attiva, anche stavolta, il procuratore abruzzese Di Campli che affianca diverse società, fra cui l’Ascoli. Kanoutè viene a rinforzare un reparto che già può contare su Buzzegoli, Bianchi, Addae, Carpani, Martinho, D’Urso e mettiamoci pure Clemenza, senza dimenticare gli esterni Mogos, Pinto e Mignanelli ormai ristabilito. Senza nulla togliere al giovane africano, che avrà sicuramente delle buone doti, il suo ingaggio in prestito secco non è logico. Ma se, invece, sono altre le ragioni che portano a certe operazioni… ogni considerazione diventa perfettamente inutile.

Donato Di Campli

Oltre tutto gli ingaggi di Cherubin e Kanoutè suonano come una sorta di bocciatura della Primavera dell’Ascoli: possibile che nella squadra giovanile non ci siano un paio di ragazzi da aggregare alla prima squadra? Per esempio il difensore centrale Diop (classe ’99) che nell’ultima vittoriosa rasfertra a a Palermo (2-3) ha realizzato una doppietta. Il Pescara aveva offerto all’Ascoli – senza esito – anche il difensore argentino Campagnaro, dal glorioso passato,  ma che va per i 38 anni. Mentre il difensore Blanchard (29 anni) ha rifiutato il trasferimento dal Carpi all’Ascoli preferendo andare all’Alessandria in Lega Pro.

RIEPILOGO MERCATO

Partenze: Cinaglia, difensore, alla Cremonese; Santini, attaccante, al Siena; Perez, attaccante, al Cosenza; Ragni, portiere, all’Alessandria.

Arrivi: Ganz, attaccante, dal Pescara; Monachello, attaccante, dall’Atalanta (aveva giocato a Palermo);  Martinho, centrocampista, dal Bari; Agazzi, portiere, dall’Alessandria; Kanoutè, centrocampista, dal Pescara; Cherubin, difensore, dal Verona.

AMICHEVOLE CARATESE-ASCOLI 1-3 – L’Ascoli ha battuto 3-1 la Folgore Caratese, squadra di serie D, nell’amichevole disputata oggi pomeriggio allo stadio “XXV Aprile” di Carate Brianza vicino alla località dove la squadra è in ritiro da sabato sera, dopo il flop di Vercelli. La Folgore Caratese, il cui presidente è il giornalista televisivo Criscitiello (conduttore su SportItalia), è passata in vantaggio al 30’ con Djouhary ma dopo cinque minuti ha pareggiato Ganz. Nella ripresa al l’Ascoli è passato in vantaggio al 29′ con un rigore di Monachello e poi Addae ha fatto tris a due minuti dalla fine.

Cosmi ha schierato la squadra con il modulo 3-5-2 (un ritorno all’antico). In difesa è rientrato De Santis al posto di Addae (in campo nella ripresa) e al posto di Gigliotti ha giocato Zarskis, il lituano in prova. Completamente rinnovato il centrocampo con Baldini e Pinto esterni, Carpani, Buzzegoli e Bianchi centrali. Questa la formazione del primo tempo: Lanni; De Santis, Padella, Zarskis; Baldini, Carpani, Buzzegoli, Bianchi, Pinto; Ganz, Lores Varela. Nella ripresa numerose sostituzioni. Giovedì allenamento pomeridiano presso il campo del centro sportivo di Verano Brianza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X