facebook rss

Spacciava droga in centro
denunciato nigeriano di 40 anni

ASCOLI - Aveva addosso decine di dosi pronte per essere vendute. Bloccato dai Carabinieri. A Castel di Lama manette ai polsi a un italiano: deve scontare un anno per false dichiarazioni sull'identità personale

Si muoveva nel centro di Ascoli con fare sospetto e il suo comportamento non è passato inosservato ai Carabinieri che hanno aspettato l’attimo buono e l’hanno bloccato procedendo poi alla perquisizione personale. Dalle tasche di un 40enne nigeriano sono saltate fuori decine di dosi di marijuana pronte per essere vendute. I suoi movimenti erano probabilmente mirati alla ricerca di persone “interessate” alla sua merce. In tasca aveva anche 30 euro probabile provento di dosi già vendute prima dell’intervento dei militari dell’Arma. Stavolta, però, il giochetto non gli è riuscito e si è ritrovato bloccato dai Carabinieri che l’hanno condotto in caserma dove è stato denunciato e quindi rilasciato. In questi casi, è quello che prevede la legge.

Le manette sono invece scattate a Castel di Lama (Ascoli) dove i Carabinieri della locale Stazione, guidata dal luogotenente Gianni Belardinelli, hanno rintracciato e arrestato un cittadino italiano, ovviamente conosciuto alle forze dell’ordine e residente a Castel di Lama che era colpito da un ordine di carcerazione. Deve scontare un anno di reclusione per il reato di false dichiarazioni sull’identità personale.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page



1 commento

  1. 1
    Wake Bellic il 2 Febbraio 2018 alle 14:44

    Lo hanno rilasciato perche’ andra’ a san remo

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X