facebook rss

Ascoli, Bellini alla Domenica Sportiva:
«Il sogno è di tornare in serie A,
ma non dipende solo dai risultati»

SERIE B - Il presidente negli studi Rai di Milano insieme al calciatore Gianluca Carpani e alla moglie Marisa. C'era anche Simone Bernardini, manager calcistico ascolano, che a breve potrebbe avere un incarico nell'Ascoli Picchio. Il patron: «Il mio doveva essere un impegno di tre anni, ma poi c'è stato il terremoto, ed eccomi invece ancora qua»

Francesco Bellini e Gianluca Carpani (i primi due da sinistra) alla “Domenica Sportiva”

Il presidente dell’Ascoli Picchio, Francesco Bellini, è stato ospite alla “Domenica Sportiva”. Con lui anche il giocatore Gianluca Carpani che, della rosa a disposizione di Cosmi, è il “veterano”, cioè colui che indossa la maglia bianconera da più tempo.

Esordio di patron Bellini alla “DS”

Non a caso, in una delle prime partite di quest’anno al “Del Duca” Carpani è stato premiato per la centesima presenza con il Picchio. A presentarli, a inizio trasmissione, la conduttrice Giorgia Cardinaletti (un curioso caso di omonima con Andrea, amministratore delegato del Picchio), giornalista marchigiana di Fabriano, che dopo i vari servizi sulle partite di serie A, ha scambiato due battute con loro.

«Il mio doveva essere un impegno di tre anni, ma poi è arrivato il terremoto con tutte quello che ne è conseguito, ed eccomi ancora qua. Stiamo facendo bene e andiamo avanti. Se il sogno è quello di tornare in A? Sì, ma non sarà facile, perchè non contano solo i risultati ma tante altre componenti come arbitri e avversari». A quel punto è intervenuto l’altro conduttore della “Domenica Sportiva”, il giornalista Riccardo Cucchi il quale negli anni d’oro dell’Ascoli Calcio è stato spesso al “Del Duca” come inviato di “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Cucchi ha sottolineato come lo stadio di Ascoli sia ancora parzialmente terremotato. E Bellini, mentre alle sue spalle scorrevano immagini del tifo bianconero, ha spiegato che «la copertura della tribuna è stata rimossa a causa dei danni provocati dal terremoto e la curva sud dove sono i nostri tifosi – ha detto – è inagibile, per cui ne abbiamo dovuto montare una provvisoria».

E’ finita con l’applauso della platea presente negli studi della “Domenica Sportiva” dove, tra gli altri, erano seduti anche la moglie del patron, Marisa, e Simone Bernardini manager ascolano di calcio che ha lavorato con Teramo, Giulianova e Monticelli e che a breve potrebbe avere un incarico nell’Ascoli Picchio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X