Quantcast
facebook rss

Tutela risorse genetiche
autoctone animali e vegetali
Sarà realtà entro il 2018

CARASSAI - Entro l'anno verrà realizzato il "Centro della biodiversità agraria regionale". Sarà l'Assam a coordinare l'attività degli "agricoltori custodi". Programma finanziato (724.000 euro) dalla Regione Marche
...

Verrà realizzata a Carassai (Ascoli) il “Centro della biodiversità agraria regionale”. Lo prevede il programma operativo 2018 della Regione Marche per la tutela delle risorse genetiche autoctone animali e vegetali delle Marche. La struttura verrà realizzata presso l’azienda sperimentale dell’Assam. Nel 2018 sono previsti la realizzazione dello studio di fattibilità per la ristrutturazione dell’immobile, il progetto esecutivo e l’avvio dei lavori. Il programma è finanziato con 724.000 euro del Psr 2014-2020.

Saranno inoltre intensificate le attività a salvaguardia delle razze animali e delle varietà autoctone dal rischio di inquinamento e di estinzione. L’Assam coordinerà l’attività degli “agricoltori custodi” che provvedono alla conservazione e alla divulgazione delle risorse genetiche e curerà la funzionalità della “banca del germoplasma” delegata al Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea) di Monsampolo del Tronto (Ascoli), per permettere la conservazione e l’utilizzo del materiale da parte degli agricoltori e di tutti i soggetti interessati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X