facebook rss

Bancarelle con pezzi rari e curiosità
Riecco il Mercatino Antiquario

ASCOLI - Sabato e domenica oltre 150 espositori provenienti da tutta Italia esporranno nelle piazze e nelle vie del centro storico. Al Battistero la mostra "Lavori in Corso: opere d’arte dai luoghi del sisma" curata dalla Diocesi

Secondo appuntamento del 2018 per il Mercatino Antiquario nel centro storico di Ascoli. Nel prossimo week end – sabato 17 e domenica 18 febbraio – torna il tradizionale evento del terzo fin settimana di ogni mese, pronto a presentare al pubblico, ai collezionisti e agli amanti del genere una grande quantità di oggetti che costituiscono la storia e l’identità della nostra civiltà, regalando il piacere della scoperta e della ricerca del pezzo raro o curioso. In questi ultimi anni il Mercatino Antiquario ha proposto una nuova immagine di sé, più al passo con i tempi, proponendosi con attenzione a un pubblico anche internazionale, intercettato anche con la diffusione della sua immagine in luoghi di accoglienza turistica e della circuitazione culturale.

Oltre 150 espositori, provenienti da ogni parte d’Italia, sono pronti a proporre a migliaia di visitatori i loro oggetti d’arte, mobili, gioielli, libri, stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli e ogni tipo di collezionismo. Stand e gazebo come al solito verranno sistemati in Piazza del Popolo, Piazza Arringo, Piazza Roma, al Chiostro di San Francesco, in via del Trivio e via d’Ancaria. L’orario del Mercatino Antiquario va dalle 10 alle 20, sia sabato che domenica. Evento collaterale sarà la mostra “Lavori in Corso: opere d’arte dai luoghi del sisma”, curata dall’ufficio beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Ascoli. Fino ad agosto, infatti, nel Battistero sarà possibile ammirare 24 opere d’arte provenienti dal ricco patrimonio del Museo Diocesano di Ascoli che è chiuso per inagibilità. Info: 0736.256956 e www.mercatiniantiquari.com.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X