facebook rss

Recupero amaro per il Monticelli
Col Francavilla finisce 0-2
e la classifica è da brividi

SERIE D - Non arrivano punti dal match infrasettimanale giocato al “Pirani" di Grottammare. Mister Stallone: «Il nostro problema non è l’attacco, ma l’ultima palla data. E' stata forse la nostra partita più brutta dell'anno»

di Claudio Romanucci

GROTTAMMARE – Il Francavilla, in volo verso la zona playoff, si prende i tre punti e allunga la sua striscia di risultati positivi (11) andando a vincere in casa del Monticelli nel recupero di campionato. Gli ascolani, sul terreno di gioco di Grottammare, hanno provato fin da subito a farsi notare. Dall’altra parte, però, hanno trovata una squadra fisicamente strutturata.

Il rigore del vantaggio: calcia Banegas e Marani è battuto

Eppure gli abruzzesi hanno dovuto fare a meno di Fofanà, infortunatosi prima della rifinitura. Al suo posto il tecnico Iervese ha inserito Zerbo e spedito in panca il 19enne Procida. Stallone si è affidato, stavolta senza fortune, al 3-4-2-1 con Petrarulo a cui la difesa giallorossa ha concesso poco. In avvio ci ha provato Galli in contropiede al 18’: l’attaccante ha scagliato una violenta conclusione dal limite ed ha costretto Fargione a distendersi sulla destra. Poi il Francavilla ha preso in mano in centrocampo: al 23’ prima Banegas centra il palo poi, in area Aloisi tocca di mano la palla: è rigore. Banegas realizza spiazzando Marani per il vantaggio. Il Monticelli, al contrario dell’incontro in Coppa, non riesce a pungere. Nella ripresa il raddoppio degli ospiti arriva dopo un rimpallo sfortunato dei biancazzurri dal limite: Banegas cerca e trova Palumbo che dalla sinistra in diagonale supera Marani. Il Francavilla sfiora il tris al 40’ dopo un batti e ribatti in area.

Mister Nico Stallone a fine partita

Nel dopogara mister Stallone maledice l’assenza di concentrazione, ritmo e intensità: «Credo sia stata la nostra più brutta partita dell’anno. Bisogna capire se è frutto del mancato recupero dei ragazzi da 4 gare in 2 settimane. Non era il solito Monticelli: oggi mancavano la testa e la gamba: la gravità è questa. Noi dobbiamo stare sempre sul pezzo. Nulla a togliere al Francavilla ma sui gol c’erano fuorigioco. Il problema di questa squadra non è l’attacco, ma l’ultima palla data».

Iervese, tecnico del Francavilla

L’allenatore ospite Iervese sorride: «Temevo tantissimo questa partita contro avversario organizzato e ben messo in campo. Mi interessa che i miei giochino meglio, ora iniziano a concretizzare. Sono contento per Benegas, che ora sta meglio e si vede, e Palumbo arrivato al decimo gol. Il Monticelli darà fastidio a tante squadre fino alla fine. Otto giornale di squalifica per Fofanà per noi rappresentano un grandissimo danno. Faremo ricorso sicuramente per avere almeno una riduzione».

MONTICELLI (3-4-2-1): Marani 6; Castellana 5,5 (35’st Marra sv), Pierantozzi 6, Bassini 5,5; Aloisi 5 (17’st Muci 5,5), Gesuè 6 (27’st Liberati sv), Fazzini 5,5, Vallorani 5,5; Margarita 5,5, Galli 6 (45’st Giorno sv); Petrarulo 5 (17’st Cocchieri 5,5). A disposizione: Pantaloni, Bruni, Crescenzi, Ciabuschi. Allenatore: Stallone 6.
FRANCAVILLA (3-5-1-1): Fargione 6,5; Romeo 6, Amenta 6, Sembroni 6,5; Molenda 6,5 (33’st Di Pentima sv), Di Cecco 6,5, Mele 6,5, Palumbo 6,5 (29’st Milizia sv), Baba 6,5 (12’st Di Renzo 6); Banegas 7 (43’st Di Pinto sv) sv, Zerbo 6 (33’st Procida sv). A disposizione: Spacca, Fiore, Aleksic, Di Pietrantonio. Allenatore: Iervese 6,5.
Arbitro: Mulas di Sassari 6,5.
Reti: 24’pt Banegas su rigore, 13’st Palumbo.
Note: spettatori 100 circa.  Ammoniti: Aloisi, Baba, Cocchieri.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X