facebook rss

CasaPound fa il comizio,
gli antifascisti manifestano:
la situazione non degenera

Il presidio antifascista a Colli del Tronto

di Claudio Felicetti 

(foto di Andrea Vagnoni)

Paese alto blindato in occasione dell’incontro pubblico con i candidati di CasaPound. La temuta contro-manifestazione pacifica antifascista, peraltro non autorizzata, è stata bloccata sul nascere dalle forze dell’ordine, presenti con circa una trentina di agenti tra Polizia e Carabinieri.

L’incontro di Casapound: l’intervento di Natali

Già alle 20 Piazza 25 Aprile, a un passo dalla sala Giachini, luogo dove si è tenuto l’incontro, era presidiata da due pulmini e una jeep della Polizia con a bordo più di 20 agenti, mentre nella zona del parchetto (vicino all’ufficio postale) dove nel frattempo si era riunita una trentina di persone per protestare contro l’iniziativa di Casapound, due pattuglie dei Carabinieri tenevano sotto controllo la situazione. I manifestanti sono stati precauzionalmente tenuti lontano dalla piazza in modo da evitare ogni contatto con gli esponenti di CasaPound. Intorno alle 21, sono arrivati candidati e simpatizzanti della compagine di estrema destra che poi hanno iniziato la loro riunione nella sala Giachini. Anche il sindaco di Colli, Andrea Cardilli, ha voluto verificare di persona la situazione, parlando con gli agenti e con gli esponenti della compagine politica che si presenta alle elezioni del prossimo 4 marzo. Il sindaco ha ribadito quanto già affermato su Facebook, e cioè che la legge elettorale consente a qualsiasi candidato di tenere iniziative pubbliche sul territorio comunale.

Il sindaco Andrea Cardilli

La ventilata invasione di simpatizzanti di CasaPound però non c’è stata. Nella sala Giachini, presente una quarantina di persone, sono intervenuti i candidati alla Camera e al Senato di CasaPound, rispettivamente Giorgio Ferretti e Michele Sgariglia, e l’ex consigliere regionale Giulio Natali. Nel frattempo, i manifestanti antifascisti, sfidando il freddo gelido e la pioggia, sono rimasti a presidiare la zona del parchetto fino al termine dell’incontro pubblico.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X