Quantcast
facebook rss

Ascoli, Bellini non ascolta i tifosi:
avanti con Cardinaletti e Giaretta,
un mare di errori fino al flop di Ganz

SERIE B - Al mercato erano disponibili Puscas (5 gol in 3 partite a Novara), Melchiorri (2 a Carpi), Litteri e Zigoni (entrambi a segno a Venezia) e altri. Oltre 30 giocatori sotto contratto. Perso un quarto degli abbonati (873). L’attaccamento dei tifosi verso la squadra non verrà mai meno, ma pochissimi condividono la gestione societaria
...

 

Il ds Giaretta, l’allenatore Cosmi e il patron Bellini il giorno della presentazione del nuovo tecnico

di Bruno Ferretti

Pienamente sodisfatto dell’operato dei suoi dirigenti, ai quali ha rinnovato fiducia, l’amministratore unico Bellini si prepara a ripartire (venerdì prossimo) per il Canada. Il prolungamento del contratto al ds Giaretta fino a gugno 2019 non è stato ufficializzato. Ma neppure smentito. I risultati sono davanti agli occhi di tutti. L’Ascoli è penultimo in classifica e rischia la retrocessione in Lega Pro, inoltre si ritrova oltre trenta calciatori sotto contratto: 29 sono quelli a disposizione di Cosmi, il trentesimo è Favilli. Ma a fine stagione torneranno dai prestiti Santini (Pisa), Manari e Jallow (Gubbio), D’Egidio (SudTirol), Quaranta (Pistoiese) e Paolini (Pontedera). Gli errori commessi al mercato estivo sono stato numerosi e clamorosi, non da meno quelli del più recente mercato di gennaio quando l’Ascoli ha preso calciatori che non avevano mai giocato all’andata o con un minutaggio davvero scarso. Insomma non pronti.

Ganz al “Del Duca” contro l’Empoli (Foto Edo)

Emblematico il caso dell’attaccante Ganz che fra prezzo di acquisto e contratto quadriennale è costato qualche milione di euro. Una cifra con la quale, la scorsa estate, l’Ascoli avrebbe potuto prendere due o tre buoni giocatori, con tutto il rispetto per Castellano (spesso presente in panchina, ma zero minuti in campo), oppure Pinto, Florio e De Feo che Cosmi non ha neppure convocato per la trasferta di Frosinone. Al mercato di gennaio c’erano attaccanti come Puscas (5 gol in 3 partite a Novara), Melchiorri (2 gol a Carpi), Litteri e Zigoni (entrambi a segno a Venezia) e altri che potevano essere più utili all’Ascoli. E’ facile giudicare col senno di poi? Sì, come è facile sbagliare se non si ha una panoramica completa di tutti i calciatori disponibili e non si coltivano buoni rapporti con tutte le società, non solo due o tre.

Fiorin e Maresca

Bellini forse è convinto che l’Ascoli sia sull’orlo del baratro per colpa degli arbitri come ha dichiarato in tv anche alla “Domenica Sportiva”? Se questa è la sua opinione, la rispettiamo ma non la condividiamo. L’Ascoli è finito in mezzo ai guai, e rischia grosso, per gli errori che ha commesso e le scelte sbagliate. Una collezione. Dalla scelta di Maresca (che non aveva mai allenato) e Fiorin (Allievi del Milan), all’allestimento di una squadra che forse avrebbe fatto fatica anche in Lega Pro. E poi rinforzata male. Non per gettare la croce addosso al difensore Cherubin (31 anni), che vanta un buon passato in serie A con Bologna (4 campionati) e Atalanta (2), ma negli ultimi due anni ha disputato solo 5 partite col Verona, l’ultima 15 mesi fa. Bisognerebbe dare un premio al suo procuratore o a chi è riuscito a mandarlo ad Ascoli. Dopo il terzo allenamento al “Picchio Village”, Cherubin ha accusato problemi fisici ed è finito in infermeria. Quando sarà pronto per giocare?

I tifosi del Picchio a Frosinone

Il popolo bianconero è sempre più deluso e preoccupato. Ma non intende arrendersi. L’attaccamento verso la squadra non verrà mai meno, ma pochissimi condividono la gestione societaria. Cori espliciti in tal senso ci sono stati anche domenica scorsa a Frosinone, dove quasi 400 tifosi hanno seguito la squadra del cuore. Non condividono certe scelte del patron Bellini il quale dovrebbe chiedersi come mai l’Ascoli per le ultime dieci partite della stagione ha perso 873 abbonati, quasi un quarto del totale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X