Quantcast
facebook rss

Faceva la collaboratrice domestica
ma in realtà era una ladra:
arrestata dai Carabinieri

ASCOLI - Accudiva una coppia di anziani nel centro storico. Terminato il turno di lavoro, sottraeva soldi a chi si fidava ciecamente di lei. Fermata e perquisita, i militari dell'Arma le hanno trovato addosso le banconote
...

Faceva la badante di due persone anziane ma si fregava i loro soldi. I Carabinieri l’hanno arrestata. E’ accaduto ad Ascoli, nel cuore della città, dove la (ormai ex) collaboratrice prestava la propria opera nella casa di una coppia di anziani che si fidavano ciecamente di lei. Terminato però il proprio turno di lavoro, la donna sottraeva soldi che, ovviamente, non le appartenevano.

La caserma dei Carabinieri di Ascoli (Foto Vagnoni)

Le indagini sono state condotte dagli uomini della Stazione di Ascoli, coordinate dal luogotenente Antonio Trombetta. I Carabinieri hanno fermato e perquisito la donna e alla fine sono saltate fuori le banconote rubate poco prima in casa. Probabilmente la coppia, o chi per loro, avevano notato questi ammanchi e si sono rivolti ai militari dell’Arma che hanno chiuso il cerchio e messo (giustamente) nei guai la ladra travestita da… collaboratrice domestica.

Sempre i Carabinieri hanno arrestato a Porto San Giorgio (Fermo) un uomo di 70 anni che doveva scontare una condanna a 2 anni e 10 mesi per una serie di truffe commesse nel territorio fermano. A Fermo hanno invece denunciato una 30enne rumena che faceva la prostituta adescando i clienti in strada. In passato alla donna era stato notificato un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune in cui “lavorava”. Foglio e divieto che, evidentemente, aveva deciso di non rispettare.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X