Quantcast
facebook rss

Monticelli-Vis Pesaro 1-0
Decide Galli a inizio ripresa
(Fotogallery)

CALCIO - Al "Pirani" di Grottammare tre punti di platino per gli ascolani di mister Stallone. Sugli scudi il bomber (anche un gol annullato), ma il vero trascinatore è Margarita. Marani strepitoso para il quarto rigore stagionale
...

 

Guido Galli anticipa l’avversario e mette in rete l’assist di Margarita: è il gol partita

di Lino Manni

(fotoservizio Edo)

GROTTAMMARE – Impresa del Monticelli che al “Pirani” di Grottammare (gli ascolani sono sempre in viaggio non avendo un campo proprio dove giocare le gare interne) batte 1-0 la Vis Pesaro, seconda forza del campionato, incamerando tre punti di platino. E’ stata una grande prova quella della truppa di mister Nico Stallone che, ora più che mai, crede ciecamente nella salvezza. E quindi, nell’ennesimo miracolo. La compagine ascolana ancora una volta ha fornito una prova di carattere dimostrando di avere tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo. Per la Vis Pesaro è stata una battuta d’arresto quasi indolore visto che la capolista Matelica è stata battuta in trasferta (1-0) dall’Agnonese. Prima del fischio iniziale un minuto di raccoglimento per la tragica scomparsa del giocatore della Fiorentina e della Nazionale, Davide Astori.

L’esultanza del Monticelli dopo il triplice fischio

Primo tempo equilibrato con il Monticelli aggressivo che cerca il predominio a centrocampo e la Vis che risponde con efficaci e pericolose ripartenze. Nonostante il terreno pesante non mancano le occasioni da gol. Dopo un paio di conclusioni di Ridolfi della Vis, ci prova Margarita ma il suo tiro dopo un ubriacante dribbling è troppo debole. Al 16′ Olcese prova una girata al volo: fuori. Più pericoloso, invece, il colpo di testa di Castellana al 19′ su assist di Margarita: il pallone sfiora la traversa.  Sbaglia la Vis Pesaro al 21′ con Bortoletti di testa: da posizione favorevole manda fuori. La soluzione di testa è il colpo preferito della Vis che ci prova con Olcese al 23′, ma il portiere Marani si supera e devia in corner. Si va al riposo sullo 0-0, ma il Monticelli è vivo e, soprattutto, con tanta birra in corpo.

La gioia di mister Stallone a fine partita

La ripresa inizia con il brivido del gol. Margarita offre un pallone d’oro a Cocchieri il quale, appena dentro l’area cerca l’angolo: il pallone esce di un niente sopra la traversa. Il Monticelli ci crede e sfiora ancora il gol, sempre con Cocchieri, che da ottima posizione non riesce a centrare la porta. Risponde la Vis Pesaro con Baldazzi all’8′, ma Marani è attento e manda in angolo. Passa nemmeno un minuto e arriva il gol del vantaggio del Monticelli, che poi sarà anche quello della vittoria. Margarita, ancora lui, si invola in contropiede, si fa tutto il campo e serve Galli che solo davanti a Marfella deposita la palla in rete. Il Monticelli galvanizzato cerca il colpo del ko con Aloisi al 14′, ma il suo tiro fa la barba al palo. Ascolani di nuovo vicino al raddoppio con Aloisi. La Vis non ci sta e al 18′ Lignani supera con un pallonetto Marani, ma recuperano i difensori del Monticelli. Ancora Lignani in evidenza al 23′: il suo tiro dalla distanza però finisce fuori. Al 24′ la Vis reclama un rigore, poi al 28′ ci prova Baldazzi.

L’abbraccio a Marani dopo il rigore parato

Il Monticelli sembra andare alle corde, ma difende il risultato a denti stretti. Poco dopo la mezzora rigore per la Vis per un mani in area di Pierantozzi. Sul dischetto va Olcese ma Marani para. Per il portiere biancoazzurro è il quarto rigore parato, davvero un record. Scampato il pericolo, il Monticelli chiude la gara con grande attenzione e conquista i tre punti che sono oro colato. Eroe della giornata senza dubbio il portiere Marani, molto bene anche Cocchieri e Aloisi. Determinante Galli, a cui è stato anche annullato un gol al 38’st (poteva essere doppietta). E Margarita? Senza dubbio un “marziano” per la serie D.

 

MONTICELLI (3-5-2): Marani; Castellana, Pierantozzi, Vallorani; Aloisi, Cocchieri (44’st Bruni), Fazzini, Gesuè (32’st Petrarulo), Muci; Margarita, Galli. A disposizione: Pantaloni, Cantalamessa,  Giorno, Crescenzi, Crisci, Liberati, Marra. Allenatore: Stallone.

VIS PESARO (4-2-3-1): Marfella; Rossoni (33’st Ficola), Paoli, Cacioli, Boccioletti (33’st Calzola); Bellini, Lignani (41’st Radi); Baldazzi, Ridolfi (33’st Buonocunto), Bortoletti (17’st Cruz); Olcese. A disposizione: Cappuccini, Dragonetti, Rossi, Castellano. Allenatore: Riolfo.

Arbitro: Iacovacci di Latina (assistenti Albertin e Scapini).

Rete: 9’st Galli.

Note: ammoniti Lignani (V), Margarita (M), Galli (M), Olcese (V), Boccioletti (V), Rossoni (V). Recupero: 0’+4′.

I RISULTATI DEL GIRONE F: Sangiustese-Jesina 2-1, Agnonese-Matelica 1-0, Francavilla-San Marino 1-1, Nerostellati-Vastese 1-2, San Nicolò-L’Aquila 3-4. Rinviate: Campobasso-Recanatese (si gioca sabato 10 marzo ore 14,30), Castelfidardo-Avezzano (domenica 11 marzo ore 14,30), Fabriano Cerreto-Pineto (mercoledì 21 marzo ore 14,30).

LA CLASSIFICA: Matelica 60 punti, Vis Pesaro 56, Avezzano 43, Castelfidardo 42, L’Aquila 41, Vastese 40, San Marino 38, Pineto 37, Campobasso 36, Sangiustese e Francavilla 35, San Nicolò 28, Jesina e Recanatese 25, Agnonese 24, Monticelli e Fabriano Cerreto 18, Nerostellati 8.

LA FOTOGALLERY

[slideshow_deploy id=’24636′]


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X