Quantcast
facebook rss

Casa di cura “Villa San Marco”
Tecnologie innovative per interventi più sicuri

PROMO
...
Il dottor Gizzonio, responsabile del servizio di Chirurgia della casa di cura "Villa San Marco"

Da alcuni mesi la casa di cura “Villa San Marco” di Ascoli Piceno, fondata nel 1964, ha un nuovo responsabile del servizio di Chirurgia, è il dottor Domenico Gizzonio, già direttore dell’Unità operativa complessa – Uoc di chirurgia generale dell’ospedale di Sant’Omero e vice direttore del dipartimento di discipline chirurgiche della Asl di Teramo.

Dopo questi primi mesi di attività nella Casa di cura Villa San Marco, quali sono le differenze che ha riscontrato tra il settore pubblico e quello privato in campo sanitario?
«Uno dei motivi che mi hanno spinto a scegliere il settore privato è stata la possibilità di poter accedere alle tecnologie più innovative che rendono gli interventi chirurgici ancora più sicuri, meno invasivi e che necessitano di minore degenza. Il settore pubblico rimane un punto di riferimento per tutte le operazioni più complesse, che richiedono una coralità di competenze e un’ampia collaborazione che coinvolge vari reparti. Ma la gran parte degli interventi riguarda una serie di patologie di una certa importanza seppur circoscritte, che sono di grande disagio per i pazienti che ne soffrono e trovano nella struttura privata convenzionata un luogo ideale».
Quali sono i vantaggi di operare in una struttura privata?
«Avere nella struttura un interlocutore ben definito con cui dialogare, esporre esigenze e formulare richieste costituisce un grande vantaggio. Il settore pubblico, non per colpa di qualcuno ma è una realtà oggettiva, deve muoversi con altre modalità e altri tempi decisionali. In questa realtà, quella privata, ho la possibilità di dedicarmi in modo esclusivo a fare il chirurgo».

Dalla fondazione ad oggi la casa di cura “Villa San Marco” è stata sottoposta a tre interventi di trasformazione strutturale che ne hanno notevolmente aumentato la volumetria e migliorato la funzionalità. È dotata di un ingresso principale privo di barriere architettoniche, di tre uscite di sicurezza e di un sistema antincendio di ultima tecnologia. Attualmente dispone di 30 camere di degenza disposte su due piani con uno o due posti letto ciascuna, dotate di servizi autonomi, tv, Sky e aria condizionata. Di queste, sei possono essere utilizzate come camere di prima classe con un letto a disposizione per l’accompagnatore, bagno, telefono, frigobar, tv e Sky. La casa di cura è accreditata presso il Servizio Sanitario Nazionale per l’erogazione, sia in regime di ricovero che ambulatoriale, di servizi e prestazioni di diagnosi e cura.

RADIOLOGIA – DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
Radiologia di base, Densitometria Ossea, Dentalscan, R.M. articolare aperta, Ortopantomografia, TAC, MOC, Ecografia con agoaspirato tiroideo, Ecografia Morfologica 3D

CARDIOLOGIA
Visita, E.C.G., Ecodoppler, Prova da sforzo, Ecocardiografia, Ecocardiografia pediatrica, Holter Cardiaco, Holter Pressorio

OCULISTICA
Visita oculistica, Biometria oculare, Topografia corneale, OCT, Campo Visivo

ENDOSCOPIA DIGESTIVA
Gastroscopia Tradizionale, Gastroscopia Transnasale, Pancolonscopia con ileoscopia retrograda, Rettosigmoidoscopia, Anoscopia, Visita Proctologica, Endoscopia Operativa

CHIRURGIA CON RICOVERO
Ortopedia, O.R.L., Pediatrica, Plastica, Plastica Estetica, Vascolare, Dermatologia, Ortopedia, Legamento crociato, Menisco, Tunnel carpale, Safenectomia, Chirurgia della mano

OCULISTICA CON RICOVERO
Cataratta, Vitrectomia, Rottura retina, Asportazione calazio, Terapia intravitreale

SPECIALITÀ CHIRURGICHE
Chirurgia Generale, Chirurgia Proctologica, Chirurgia Flebologica, Chirurgia Laser delle Varici, Chirurgia Plastica (Estetica e Ricostruttiva), Chirurgia Oculistica, Chirurgia Andrologica, Chirurgia Ortopedica, Chirurgia Artroscoica del Ginocchio, Chirurgia della Mano, Chirurgia Dermatologica, Chirurgia Vertebrale

Flebologia, Nefrologia, Chirurgia Vertebrale, Dermatologia, Dietologia, Allergologia, Ginecologia, Ortopedia, Oncologia, Diabetologia, Urologia


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X