Quantcast
facebook rss

Per l’Ascoli una vigilia di passione
Con il Brescia conta solo vincere
recuperato Addae, ma Varela è out

SERIE B - Venerdì sera duello-salvezza al "Del Duca" (ore 20,30). Dopo una bella rincorsa, i bianconeri sono ad un passo dal traguardo ma, per evitare i playout, dovranno superare un avversario altrettanto motivato. Cosmi recupera Addae ma non Varela. I lombardi senza Furlan e con l’attaccante Torregrossa in dubbio. Primavera: sabato semifinale a Empoli
...

Per Serse Cosmi sarà il venerdì sera più complicato dell’ultimo anno (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Vigilia di passione per l’Ascoli che venerdì sera si giocherà la salvezza al Del Duca contro il Brescia (ore 20,30) nell’ultimo atto del campionato. Tutta la stagione in una sola partita che i bianconeri devono assolutamente vincere. Per restare in B non ci sono alternative, mentre agli avversari lombardi basta anche il pareggio per arrivare a quota 48 dove c’è la salvezza. I tifosi bianconeri in questi giorni si sono riuniti più volte per organizzare una grande, spettacolare, coreografia in curva sud. Con la speranza di poter festeggiare a fine partita, insieme alla squadra il raggiungimento del traguardo. Traguardo che un mese e mezzo fa sembrava ormai impossibile e che invece adesso è possibile. L’Ascoli ha la possibilità di centrare la salvezza diretta ma la partita contro il Brescia non si può considerare ultima spiaggia perché, nella peggiore delle ipotesi, l’Ascoli andrà ai playout e quindi avrà un’altra, ultima, possibilità. Vero è che nessuno si augura questo: il popolo bianconero si augura con tutto il cuore di centrare l’obiettivo venerdì sera battendo il Brescia, come all’andata (0-1, gol di Buzzegoli).  

Addae è pronto alla battaglia (Foto Edo)

Tutte le attenzioni saranno ovviamente rivolte alla partita del “Del Duca” ma importanti ai fini della salvezza saranno anche i risultati di Venezia-Pescara, Novara-Entella, Ternana-Avellino e Cesena-Cremonese, quattro partite che vedranno impegnate le altre squadre coinvolte.

I LOMBARDI SENZA FURLAN – Il Brescia effettuerà l’ultimo allenamento giovedì mattina e partirà per Ascoli dopo pranzo. L’allenatore Pulga dovrà fare a meno di Furlan che anche oggi ha svolto lavoro ridotto mentre resta in dubbio l’attaccante Torregrossa che non è al top della condizione fisica. Torregrossa è il partner di Caracciolo e la sua eventuale assenza avrà un peso nel gioco offensivo del Brescia. Candidati a giocare sono Embalo e Okwonkwo

Varela non ce la (Foto Edo)

Cosmi oggi ha fatto sostenere alla squadra una seduta tattica. Addae, che da Pescara era tornato con qualche acciacco, si è ben ristabilito e sarà disponibile venerdì sera contro il Brescia. Varela, invece, ha svolto un allenamento ridotto e il suo recupero resta in forte dubbio. Favilli e Martinho hanno effettuato una sessione personalizzata. Giovedì ultimo allenamento al Picchio Village (ore 15) a porte chiuse.

LA PRIMAVERA AD EMPOLI – La squadra Primavera dell’Ascoli si sta preparando per la semifinale playoff che la vedrà impegnata sabato 19 ad Empoli in gara unica. La squadra di Di Mascio nei quarti ha eliminato (2-1) lo Spezia. La vincente di Empoli-Ascoli affronterà in finale la vincente di Cagliari-Bari per salire dalla “Primavera 2” alla “Primavera 1”. Oggi, intanto, a Coverciano si è disputata la finale scudetto fra Palermo e Novara, le squadre prime classificate nei due gironi di “Primavera 1”. Ha vinto 1-0 il Palermo aggiudicandosi così lo scudetto 2017-2018 a distanza di dieci anni da quello vinto con Pergolizzi allenatore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X