Quantcast
facebook rss

Si accende il “Sambodromo”,
già venduti oltre 3.000 biglietti
per il ritorno con il Piacenza

SERIE C - In Riviera è caccia al tagliando. Moriero recupera Bellomo dopo la squalifica e anche Esposito vuole tornare a disposizione del tecnico. Arbitra Maggioni di Lecco. Alla società multa di 1.000 euro
...

di Benedetto Marinangeli

Ancora bocche cucite in casa Samb. E nel chiuso del loro bozzolo, Conson e compagni devono trovare la concentrazione giusta per ribaltare il parziale del Garilli. Solo vincendo e con qualsiasi punteggio, infatti, approderebbero ai quarti di finale. Per l’occasione Francesco Moriero recupererà Nicola Bellomo. La fantasia e l’inventiva del centrocampista barese è mancata a Piacenza. Proverà un recupero in extremis anche  Vittorio Esposito, a riposo a causa di una fastidiosa ernia. Il numero 10 al massimo siederà in panchina. A Piacenza, per la prima volta Moriero ha schierato due punte fisiche in avanti, Miracoli e Stanco che però, a parte l’azione del gol ed un paio di velleitarie azioni non sono state servite a dovere. E’ stato infatti il Piacenza a fare la partita ed a creare i presupposti per la vittoria finale.

Nicola Bellomo (Foto Cicchini)

Costruire gioco è stato un po’ il limite di Conson e compagni nella regular season, soprattutto nelle gare casalinghe. Ecco quindi che il rientro di Bellomo  potrebbe determinare il classico salto di qualità a tutta la squadra. Moriero valuterà anche le condizioni fisiche di Perina, non esente da colpe sulla punizione che ha determinato il pareggio di Silva. L’estremo difensore rossoblù è stato sostituito nell’ intervallo a causa di un problema ad un occhio. Al suo posto comunque ci sarà Aridità che rappresenta sempre una garanzia. Domani nella rifinitura Moriero proverà gli ultimi schemi tattici  da attuare nel return match.

Il gol del momentaneo vantaggio di Luca Miracoli ha illuso gli oltre seicento tifosi della Samb presenti al “Garilli” che per tutti i novanta minuti non hanno fatto mai mancare il sostegno alla squadra. E domani, al “Riviera delle Palme”, si preannuncia il pubblico delle grande occasioni. E’ stata, infatti, già superata quota 3.000 biglietti venduti e nelle prossime ore il numero è destinato ad aumentare notevolmente.

Per la quarta volta il Piacenza gioca in riva all’Adriatico. La prima nel campionato di serie C girone B 1973-1974 con la Samb che si impose per 2-0 con reti di Simonato e Valà su rigore, mentre gli altri due incontri, entrambi disputati in B (1987-1988, 1988-1989) finirono con il punteggio di 0-0.

Anche Esposito scalpita (Foto Cicchini)

GIUDICE SPORTIVO – Ancora una multa per la Samb. All’indomani della gara d’andata del primo turno di playoff, il giudice sportivo ha inflitto una sanzione di mille euro al club rossoblu “perché propri in campo avverso lanciavano nel recinto di gioco un fumogeno, una bottiglia d’acqua semipiena, senza conseguenze”. Ammonito, invece, il massaggiatore Mirco Minnucci, espulso durante il match “per comportamento non regolamentare in campo”. Gli emiliani dovranno fare a meno di Corradi squalificato per una giornata.

ARBITRO – Lorenzo Maggioni di Lecco (assistenti: Mokhtar-Lombardo, quarto ufficiale Zufferli di Udine) è il fischietto designato a dirigere Samb-Piacenza. Tre i precedenti con il fischietto lombardo, l’ultimo dei quali nella gara interna con la Reggiana conclusasi 0-0 con un gol annullato al club rossoblù. Lo scorso anno, invece, arbitrò Ancona-Samb, con i ragazzi di Sanderra  che vinsero per 2-1 grazie alle reti di Agodirin e Vallocchia. Infine, Maggioni incrociò il club del Riviera delle Palme nel 2011-2012 in Serie D: Jesina-Samb 1-1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X