Quantcast
facebook rss

Un gruppo di nigeriani
blocca un pullman della Start

OFFIDA - Alla fermata nasce una discussione con l'autista che chiede loro di esibire i biglietti. Mezzo bloccato per un'ora, l'intervento dei Carabinieri. E' una questione di ordine pubblico e la "piaga" va affrontata al più presto
...

La Start ha la guardia bene alzata, la Fifa Security (la società che si occupa dei controlli a terra degli utenti che giornalmente salgono sui mezzi pubblici senza biglietto o con biglietti per una tratta breve ma invece percorrono molto decine di chilometri in più) ha aumentato controlli e quindi il personale. Ma a volte tutto questo non è purtroppo sufficiente. Lo dimostra quanto accaduto a Offida dove un mezzo della Start è rimasto fermo un’ora perchè un gruppo di nigeriani ha impedito la sua partenza. Tutto è nato dalla richiesta fatta loro dell’autista di esibire il biglietto. Dalle parole ai fatti. Alcuni africani si sono piazzati davanti al pullman con a bordo i passeggeri, tra cui diversi studenti di ritorno a casa. Alla fine è stato richiesto l’intervento dei Carabinieri e il pullman è potuto ripartire.

La recente aggressione a un addetto della Fifa Security

Questa storia degli extracomunitari che creano problemi sui mezzi pubblici di trasporto sta degenerando, e quelli che sembravano sporadici episodi hanno assunto le caratteristiche di una piaga. Le forze dell’ordine lo sanno, la Start figuriamoci. Diventa una questione decisamente di ordine pubblico e forse non serve nemmeno ricordare le aggressioni subìte nelle ultime settimane da addetti delle Fifa Security, di cui è sicuramente già stata messa al corrente la Prefettura. Qualcosa dovrà cambiare, e anche al più presto. Prima che accada qualcosa che darà poi modo a tanti di pronunciare le fatidiche frasi “Lo sapevamo” e “L’avevamo detto”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X