Quantcast
facebook rss

Festa della Repubblica,
i riconoscimenti sono 26
e il prefetto premia la sua vice

ASCOLI - La cerimonia del 2 giugno si svolgerà come di consueto davanti al monumento ai Caduti di Piazza Roma. Nell'elenco delle onorificenze ci sono diversi carabinieri, ma anche medici, artisti, imprenditori, amministratori e normali cittadini meritevoli
...

Piazza Roma e il monumento ai Caduti: il luogo dove si svolgerà la Festa della Repubblica (Foto Vagnoni)

Sabato 2 giugno Festa della Repubblica. La cerimonia ad Ascoli si svolgerà come sempre in Piazza Roma. Oltre alle massime autorità civili, militari e religiose, verranno consegnati 26 riconoscimenti: 22 diplomi di ordine al merito della Repubblica, una medaglia d’argento al merito civile, una di bronzo al merito civile, un attestato di benemerenza civile, una medaglia d’onore. Adunata alle ore 9,45, poi alle 10 gli onori al prefetto di Ascoli, Rita Stentella, quindi l’alzabandiera con la deposizione di una corona d’alloro ai Caduti da parte dello stesso prefetto. La Fanfara dei Bersaglieri di Ascoli eseguirà l’inno di Mameli e, a seguire, verrà letto il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Infine la consegna dei riconoscimenti.

Cavaliere della Repubblica: Federico D’Annibale, Romolo De Matteis, Sandro Di Nino (i primi tre di Acquasanta) e poi gli ascolani Daniele Bruni, Gianluca Chelli, Giorgio Rocchi, Paolo Lazzarotti, Fabrizio Traini, Costantino Brandozzi e Ada Gentile. Ma ci sono anche Iole Egidi di Carassai, Domenico Annibali di Comunanza, Antonio Accorsi di Folignano, Vincenzo Albanesi di Roccafluvione; Aurora Monaldi, Massimo Capriotti e Giuseppe Giampà di San Benedetto, Mario Mignini di Spinetoli. Ufficiale della Repubblica: Anna Gargiulo di Ascoli. Commendatore della Repubblica: Vincenzina Cipollini e Angela Piotti Velenosi, Sergio Maria Remoli di Comunanza. Attestato di pubblica benemerenza: Gianfranco Allevi (Acquasanta). Medaglia d’argento al merito civile: Andrea Illuminati di Cupra Marittima. Medaglia di bronzo al merito civile: Robeerto Giannetti di San Benedetto. Medaglia d’onore alla memoria: Pasquale Pierantozzi di Offida (sarà consegnata a Luigi Pierantozzi).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X