Quantcast
facebook rss

Carta d’identità elettronica
Si può verificare se c’è difetto

GROTTAMMARE - Basta andare sul sito del Comune, poiché il Ministero dell’Interno ha fatto sapere che circa 350.000 in tutta Italia presentano anomalie nel chip. In Riviera dal novembre scorso ne sono state rilasciate 1.038
...

Difetti nel chip della carta di identità elettronica: dalla pagina principale del sito comunale (http://www.comune.grottammare.ap.it/ ) è possibile accertare se la propria ne contenga. A seguito di una verifica dei processi di produzione, il Ministero dell’Interno ha fatto sapere che circa 350.000 carte di identità elettroniche emesse in tutta Italia presentano anomalie nel chip: questo contiene una data di emissione diversa da quella correttamente riportata sul fronte del documento.

Il Ministero ha dunque predisposto una funzionalità per consentire ai cittadini di controllare in tempo reale la presenza di eventuali difetti all’interno della propria Cie. La verifica avviene inserendo il codice fiscale ed il numero di serie del documento nel banner pubblicato sul sito comunale, che è direttamente collegato al sistema informatico ministeriale. La risposta è immediata.
Il difetto, che riguarda esattamente 299.400 carte valide per l’espatrio e anche 46.875 non valide per l’espatrio, emesse nel periodo ottobre 2017-febbraio 2018, è di lieve entità sul piano tecnico e irrilevante per l’utilizzo della carta quale documento di identità fisica e digitale, ma può generare rilievi in sede di controllo elettronico della carta utilizzata per l’espatrio. Le carte difettose verranno sostituite gratuitamente, previa verifica da parte dell’ufficiale d’anagrafe.
Il Comune di Grottammare emette carte di identità elettroniche dal novembre 2017. Ad oggi ne sono state rilasciate 1.038. Finora non sono pervenute segnalazioni di documenti difettosi, ma gli addetti invitano a verificare questa eventualità attraverso il servizio di verifica attivato sul sito comunale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X