facebook rss

Nuovi reperti medievali in via Trebbiani,
ora si cerca il basolato romano

ASCOLI - Gli scavi proseguiranno nei prossimi giorni per andare più in profondità nei pressi dell'inizio del ponte augusteo

Nuovi reperti, sotto forma di mattoni a spina di pesce, sono spuntati fuori dagli scavi in corso in via Trebbiani, proprio sotto la Torre dei Grisanti. Si tratta dei saggi archeologici indispensabili in vista del rifacimento del collettore fognario dell’arteria che conduce dal centro al quartiere di Borgo Solestà. La strada medievale, secondo quanto scoperto dall’archeologo Luca Speranza, è coperta dal tessuto presente nel terreno, mentre dalla parte opposta c’è il tracciato novecentesco e in basso una fognatura pure della stessa epoca. Ora gli scavi andranno avanti ancora più in profondità per vedere se sarà possibile individuare il basolato romano nei pressi del ponte augusteo.

r.p.

In via Elisabetta Trebbiani rispunta la storia di Ascoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X