facebook rss

Monteprandone,
l’Under 17 perde in finale
la Supercoppa Interregionale

PALLAMANO - In semifinale la squadra di Vultaggio, campione marchigiana per il terzo anno consecutivo, ha sconfitto Guardiagrele (38-36), poi i teramani hanno eliminato il Cus Ancona (37-26). Finali nazionali dall'8 al 10 giugno a Fanano

Le squadre partecipanti alla Supercoppa Interregionale

Dopo aver vinto il campionato regionale (per il terzo anno consecutivo) e la Supercoppa Marche Under 17, la Pallamano Monteprandone non è riuscita a fare il tris aggiudicandosi anche la Supercoppa interregionale Marche-Abruzzo. I ragazzi di coach Vultaggio sono stati sconfitti dal Lions Teramo ai supplementari ma la loro stagione resta comunque da incorniciare. Resta solo il rammarico di non averci messo il fiocco sopra. Al palazzetto di via Colle Gioioso, davanti al proprio pubblico (c’era anche il sindaco Stefano Stracci poi protagonista delle premiazioni), l’Under 17 verde si è arresa a un centimetro dal traguardo. Prima il successo, seppure un pizzico faticoso, contro Guardiagrele (38-36). Quindi la tiratissima finale contro i Lions Teramo, che a loro volta avevano superato il Cus Ancona 37-26.

Il presidente Roberto Romandini alla premiazione

Grande gara dell’Hc per 45 minuti, che riesce a portarsi avanti di 4 punti. Ma dopo la stanchezza si è fatta sentire. Carlini, con un gran gol dalla distanza a fil di sirena, permette ai suoi di sperare ancora, ma nell’extra-time Teramo fa valere la sua maggiore freschezza atletica. Finale, 43-41 per gli abruzzesi (parziali: 23-24,38-38,42-40) e secondo ko dell’anno per i giovani monteprandonesi. Degne di nota le prestazioni di capitan Mattioli e di Campanelli, che hanno totalizzato 50 reti e passa in due partite.

«Perdiamo la Supercoppa interregionale dopo aver fornito le migliori prestazioni stagionali – commenta il coach Vultaggio – Purtroppo abbiamo pagato la panchina corta, ma è stata una mia scelta affrontare entrambe le gare quasi interamente col lo stesso sette. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, escono più forti da questa esperienza e sicuramente avranno immagazzinato benzina importante in vista delle finali nazionali di Fanano dall’8 al 10 giugno. Comunque vada, per la nostra piccola società sarà una annata indimenticabile». A fine giornata premiati anche due giocatori dei Lions Teramo, M. De Angelis e A. De Angelis, rispettivamente come miglior portiere e miglior giocatore. Impeccabile l’organizzazione dell’Hc Monteprandone dei fratelli Romandini.

La squadra Under 17 della Pallamano Monteprandone con il coach Andrea Vultaggio (primo a sinistra in piedi)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X