Quantcast
facebook rss

C’è un po’ di Ascoli ai Mondiali
in Russia: con la Colombia
gioca l’ex bianconero Aguilar

CALCIO - Il sudamericano nel 2005 è stato bianconero per alcuni mesi in serie A con Giampaolo e Silva. Arrivò senza preparazione precampionato e non trovò spazio: a gennaio tornò all’Udinese che lo mandò in Spagna
...

La partita Russia-Arabia Saudita giovedì 14 giugno (ore 17) è la partita inaugurale dei campionati del mondo di calcio che si svolgono in Russia senza l’Italia, assente per la prima volta dopo 60 anni (l’ultimo forfait risale ai mondiali in Svezia nel 1958, vinti dal Brasile del giovanissimo Pelè, poi diventato un fenomeno del calcio mondiale). In Russia non c’è la Nazionale azzurra ma c’è un… pezzetto di Ascoli.

Nella Colombia, infatti, gioca Abel Ramirez, 33 anni, centrocampista. Aguilar nel 2005 giunse ad Ascoli dall’Udinese, in prestito, insieme all’attaccante Paul Ramirez. La squadra bianconera era appena tornata in serie A sotto la guida di Marco Giampaolo e Massimo Silva. Purtroppo, causa ritardi burocratici per la concessione del permesso di lavoro, Aguilar saltò la preparazione precampionato e giunse ad Ascoli quando il campionato 2005-2006 era già iniziato. Il colombiano aveva 20 anni e non riuscì a trovare spazio: non giocò mai in prima squadra ma si può ugualmente considerare un ex per i 4 mesi trascorsi con l’Ascoli.

A gennaio Aguilar tornò all’Udinese che lo mandò a fare esperienza in Spagna dove giocò con Xerez, Hercules Alicante e Real Saragozza. Ora gioca nel Deportivo Calì. Tornando ai mondiali 2018, la Colombia di Aguilar (che ha disputato anche i mondiali 2014 in Brasile) è inserita nel girone H con Polonia, Senegal e Giappone.

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X