facebook rss

Nuovo giardino di Sestiere
e dame in grande spolvero:
serata di festa a Porta Romana
(Foto)

ASCOLI - Dopo quella affidata al web, presentazione "live" per le dame rossoazzurre Iuliana Ramona Alexa (luglio) e Katia Picchi (agosto). E il sindaco Castelli annuncia: «Ci sono 200.000 euro pronti per la sistemazione definitiva dell'area dell'ex Tirassegno e 70.000 per la tensostruttura»

Il caposestiere Pier Luigi Torquati, le dame Iuliana Ramona Alexa e Katia Picchi, il console Luigi Tulli, il sindaco Guido Castelli

di Andrea Ferretti

Presentazione bis per le dame di Porta Romana. Dopo quella affidata al web qualche settimana fa, il Sestiere rossoazzurro stavolta le ha mostrate in carne e ossa. Ad ammirarle tutti coloro che sono intervenuti nella sede di viale Treviri, all’ex Tirassegno, anche per la contemporanea inaugurazione del nuovo giardino di Sestiere. Uno spazio, quest’ultimo, realizzato grazie anche al Gruppo Gabrielli, come ha ricordato il caposestiere Pier Luigi Torquati nella lista dei ringraziamenti. Uno, in particolare, a Serafino D’Emidio membro del Comitato di Sestiere ma anche l’architetto che ha diretto i lavori di riqualificazione dell’area. Accanto a Torquati il console Luigi Tulli e il sindaco Guido Castelli il quale ha colto l’occasione per annunciare che presto sarà un ricordo la “giungla” che al momento separa l’area del Sestiere da quella gestita dall’Associazione Sportiva Porta Romana. L’area sarà sistemata e pavimentata sul modello del giardino di Sestiere per una spesa di 200.000 euro. Costerà invece 70.000 euro la tensostruttura «che speriamo di realizzare prima delle Quintane del 2019 – ha detto scherzandoci su Castelli che ha fatto un riferimento allo stadio Del Duca – perchè a questo punto preferisco tenermi… largo visto che ormai soffro della sindrome della tribuna est». Dopo il taglio del nastro, la “prima” in pubblico per Iuliana Ramona Alexa che sarà la dama di luglio e per Katia Picchi che sfilerà nella Quintana di Agosto. In comune le due giovani donne hanno i figli che fanno parte del gruppo delle giovani leve degli sbandieratori del Sestiere. Si sono entrambe commosse al momento di prendere la parola, ma è comprensibile vista la presenza di tanti amici e parenti e con i loro figli che le hanno accolte con una esibizione lampo con le bandiere. Tra i presenti anche i consiglieri comunali Simone Matteucci, Alessandro Bono e Luca Cappelli e il giovane cavaliere giostrante Lorenzo Melosso, il “secondo” di Fabio Picchioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X