facebook rss

Un giovane piceno tra
gli studenti più bravi
della “Federico II”

Prestigioso riconoscimento accademico per il giovanissimo e promettente ingegnere di Colli del Tronto Dario Panariello. Nei giorni scorsi, il Magnifico Rettore dell´Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Gaetano Manfredi, gli ha assegnato l’ambìto “Premio Studenti Meritevoli 2018” per l´eccellenza del suo corso di studiNel 2013 Dario si è trasferito a Napoli, dove ha avuto inizio la sua brillante carriera universitaria. Si è iscritto al corso di laurea triennale di Ingegneria Meccanica, e dopo essersi laureato in tempi record, nell´ottobre 2016 si è iscritto al corso di laurea magistrale di Ingegneria Meccanica per la Progettazione e la Produzione. 

Dario Panariello

Fin da subito, i professori hanno visto in lui grandi capacitá premiandolo in tutti gli esami con il massimo dei voti. Giunto alla fine del proprio percorso universitario, ha vinto anche una borsa di studio denominata “Erasmus for traineeship” che gli ha permesso, e gli permette, di svolgere l´attivitá di tirocinio e tesi presso la Chemnitz University of Technology, ateneo situato nella parte est della Germania.  L´attivitá di ricerca riguarda l’interazione tra Realtà Virtuale e Robot reale, argomento di pieno interesse industriale in un’ottica di Industry 4.0. La scelta dell’universitá tedesca è stata ponderata e mirata in quanto essa costituisce una delle migliori fonti di ricerca e sviluppo in tema di nuove tecnologie.  In occasione del 794° anno dalla Fondazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il Rettore dell´Ateneo ha premiato 33 studenti (tra cui Dario), dei circa 70.000 iscritti, e ha conferito loro, oltre alla pergamena, un premio in denaro di 500 euro. Una grande soddisfazione per la famiglia del giovane ingegnere e un motivo di orgoglio per il Piceno. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X