facebook rss

In Riviera il gotha
del beach soccer
Al via la tappa della Serie A-on

SAN BENEDETTO - Presenti tutte le 20 formazioni iscritte, evento unico dell’intera stagione agonistica. L'Happy Car Samb, che festeggia il decennale di attività, esordirà il 15 giugno alle 18,30 contro il Rimini. Tre giorni di spettacolo che incentivano il turismo sportivo in città

La presentazione dell’evento

di Benedetto Marinangeli 

La Riviera delle Palme capitale del beach soccer nazionale. Dal 15 giugno, presso la Beach Arena sull ungomare prende il via la tappa del campionato di Serie A-on 2018 che vedrà la partecipazione di tutte e venti le formazioni iscritte, evento unico dell’intera stagione agonistica. La Happy Car Samb debutta alle 18.30 contro il Rimini. Per i rossoblù allenati da Oliviero Di Lorenzo sarà l’ esordio ufficiale dopo la conquista dello storico triplete nella passata stagione e la positiva esperienza nell’Euro Winners Cup disputatasi a Nazarè in Portogallo.
«San Benedetto per noi – dice Ferdinando Arcopinto, del dipartimento beach soccer della Lega nazionale dilettanti – ha segnato delle tappe importanti di questo sport, basti pensare che qui si è disputata la prima Euro Winners Cup della storia nel 2013. Organizzare una competizione europea per club è una grande soddisfazione e tutto è partito proprio dalla Riviera delle Palme. Voglio comunque precisare una cosa estremamente importante. L’unico beach soccer originale è quello che porta il marchio della Lnd e della Figc. La nostra nazionale indossa la maglietta con le 4 stelle, tutte le altre manifestazioni in giro per l’Italia sono solo imitazioni e riguardano giocatori da circo. Siamo pronti per questa tappa, in cui vogliamo regalare emozioni alle persone che seguiranno i match in Beach Arena».

La Happy Car Samb durante il torneo in Portogallo

Venti le squadre presenti e questo significa anche un gran numero di presenze che fanno compiere un bel balzo in avanti alla bilancia economica del turismo sportivo di bassa stagione. «Ringrazio Ferdinando Arcopinto, la Lnd e la Figc – afferma l’assessore allo sport e turismo Pierluigi Tassotti – per l’organizzazione di questo evento, ma anche la Happy Car Samb Beach Soccer, perché senza la società rossoblù tutto questo non sarebbe stato possibile. Cercheremo di presentarci all’appuntamento nel miglior modo con una beach arena funzionale al massimo. Saranno tre giorni di spettacolo e siamo molto contenti che manifestazioni di questo tipo incentivino il turismo sportivo, che per una città come San Benedetto è molto importante».
«Porto il saluto di tutto il Comitato Regionale e del presidente Paolo Cellini – aggiunge Luigi Paoletti, delegato provinciale della Federcalcio – e siamo molto contenti di presentare un’altra tappa importante qui a San Benedetto di uno sport come il beach soccer in forte espansione. Saranno giorni intensi, all’insegna dello sport e della sana competizione».
L’occasione di questa tappa è anche utile per festeggiare i dieci anni di attività della Happy Car Samb, come ha sottolineato il presidente Giancarlo Pasqualini. «In questi anni – analizza – c’è stato un grande percorso di crescita per la nostra società. Ringrazio il nostro sponsor Happy Car che ci sostiene da tempo e il Comune che permette l’organizzazione di eventi simili. Ora la Samb ha una squadra competitiva in Italia e in Europa e questo grazie al perfetto lavoro di tutti. Il Beach Soccer è un movimento che coinvolge sempre più persone, soprattutto giovani e invito tutti a seguirci alla Beach Arena fino a domenica per godersi una vera e propria festa dello sport».
«L’orgoglio del Triplete della scorsa stagione – chiude la serie degli interventi Bernardo Carfagna della Happy Car – e soprattutto il coinvolgimento del pubblico in Beach Arena ci hanno dato un grande stimolo per proseguire la nostra avventura con ancora più energia. San Benedetto dovrà continuare a essere un punto di riferimento per la Lega, con l’auspicio di portare presto la Nazionale qui in Riviera».
I rossoblù scenderanno in campo anche sabato 16 e domenica 17 giugno, sempre alle ore 18,30, per affrontare nell’ordine il Pisa e la Noname Nettuno. Due i campi che verranno utilizzati con dieci partite al giorno, delle quali alcune in streaming da sabato su “www.lnd.it/beachsoccer” e sul canale Facebook ufficiale, ma le partite della Happy Car verranno trasmesse in diretta sulla pagina Facebook della Happy Car Samb Beach Soccer, con la telecronaca di Giuseppe Marzetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X