facebook rss

Coppa Italia, l’Ascoli debutta
il 5 agosto, ma la partita dovrà
essere spostata per la Quintana

SERIE B - I bianconeri dovranno ospitare una squadra di Lega Pro qualificata nel primo turno del 29 luglio. Ma le forze dell’ordine quella domenica saranno impegnate con la festa del patrono Sant'Emidio e la rievocazione storica

La presentazione della maglia dell’Ascoli con il logo della Quintana. Da sinistra: l’assessore allo sport Massimiliano Brugni, il presidente della Quintana Massimo Massetti, Francesco Bellini e Guido Castelli sorridenti tra due “modelle”, l’azionista dell’Ascoli Giuliano Tosti e l’allora direttore generale del Picchio, Gianni Lovato.

L’Ascoli esordirà in Coppa Italia domenica 5 agosto, proprio il giorno della festa di Sant’Emidio patrono che quest’anno coincide anche con la Giostra della Quintana. E proprio per questa concomitanza sarà opportuno, anzi necessario, chiedere lo spostamento della partita, come altre volte è accaduto in passato. Le forze dell’ordine quel giorno saranno molto impegnate per la Quintana (due cortei, prima e dopo la Giostra al campo Squarcia) e allo stadio “Del Duca” si rischia si non poter coprire i necessari e obbligatori servizi di sicurezza. La partita di Coppa potrebbe essere anticipata a sabato 4 (pomeriggio o notturna) oppure posticipata a lunedì 6 o martedì 7.

Curioso quello che accadde domenica 2 agosto 2015. Quel giorno, in notturna, mentre il corteo della Quintana faceva rientro dopo la Giostra, l’Ascoli Picchio affrontò al “Del Duca” il Cosenza. Finì 1-2 (vantaggio di Tripoli, pari di La Mantia e gol decisivo di Arrighini al 94°). Resta quella l’unica partita in cui i bianconeri giocarono con il logo della Quintana e dei Sestieri sul petto. La maglia (doppia versione limitata: classica a strisce bianconera e completamente nera) venne presentata due giorni prima nella sede della Quintana dal sindaco Guido Castelli e dal patron dell’Ascoli, Francesco Bellini. C’era anche Gianni Lovato, a quel tempo direttore generale del Picchio.

L’Ascoli ospiterà, in partita unica, una squadra di Lega Pro qualificata nel primo turno (29 luglio) quando scenderanno in campo solo le squadre di terza serie. Gli abbinamenti non sono stati ancora effettuati. Le squadre vincenti passeranno al terzo turno (domenica 12 agosto) poi ci sarà una lunga pausa fino a mercoledì 5 dicembre. Queste le date dei successivi turni di Coppa Italia: ottavi di finale 13 gennaio, quarti di finale 30 gennaio, semifinali 6 e 27 febbraio, finale 25 aprile allo stadio Olimpico di Roma (anticipata rispetto al solito per lasciare più spazio alla Nazionale). Il campionato di Serie B 2018-2019 inizierà venerdì 24 agosto con gli anticipi della prima giornata.

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X