facebook rss

All’ascolana Aurelia Cipollini
il prestigioso
“Premio Gino Cervi”

ASCOLI - La giovane attrice, coreografa e regista ascolana protagonista a Bologna, la sua seconda città, dopo il successo di "Io ti cielo" portato in giro in tutta Italia. La gioia e l'orgoglio dei familiari

Prestigioso riconoscimento per l’attrice, coreografa e regista ascolana Aurelia Cipollini che ha vinto a Bologna l’ambìto “Premio Gino Cervi 2018”. Giunto alla quinta edizione, è indetto ogni anno da “Casa Lyda Borelli”, riservato a artisti e operatori dello spettacolo in memoria dello straordinario attore bolognese del secolo scorso. La serata finale, presentata dall’attore e regista romano Roberto Ciufioli, si è svolta al “Teatro IL Celebrazioni”.

Aurelia Cipollini durante “Io ti cielo”

Aurelia ha superato la pre selezione (un pezzo a piacere del repertorio teatrale in lingua italiana o in uno dei dialetti della tradizione teatrale davanti la giuria composta da Angela Malfitano, Tita Ruggeri e Aldo Sassi) e poi ha vinto il concorso con l’esecuzione di un monologo tra quelli selezionati dalla giuria finale (presieduta da Pier Luigi Pizzi e composta da Giancarlo Dettori, Giuliana Lojodice, Massimo Marino, Franca Nuti e Umberto Orsini) che, per i ruoli femminili prevedeva un brano (o monologo) non superiore ai sette minuti, tra quelli di Albee, Brecht, Cocteau, Molière, Shackespeare. Williams, Ruccello, Patroni Griffi, Goldoni, Eduardo De Filippo, Dario Fo. Aurelia non è nuova a performance di altissimo livello. Tra queste “Io ti cielo” in cui ripercorre la vita di Frida Kahlo sullo sfondo del Messico rivoluzionario. le ha regalato successi in tutta Italia, compresa la sua Ascoli dove lo scorso novembre lo presentò a San Pietro in Castello. Dopo le “fatiche bolognesi”, la città dove si è formata professionalmente alla Scuola di Teatro “Alessandra Galante Garrone”, l’attende ora una meritata festa in famiglia, circondata dall’affetto di papà Claudio Cipollini, della mamma Domenica Ferretti, dei fratelli Mariele e Vinicio, di nonna Anna, delle zie Katyna e Marina, gli zii Graziano e Valentino, i cugini Valentina, Guido, Chantal e Vanilla.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X