facebook rss

Nuovo esecutivo in tempi record
Primo consiglio comunale il 25 giugno

GROTTAMMARE - Presentata la nuova squadra di assessori e consiglieri delegati. Il sindaco Piergallini: «È iniziata l’estate, necessario essere preparati per affrontare tutto al meglio». Rocchi, vicesindaco, avrà la delega alle risorse e innovazione. In squadra Rossi, Biocca, Olivieri e Pomili. Il primo cittadino tiene la cultura

L’esecutivo al completo

di Martina Fabiani

A otto giorni dalle elezioni, il Comune di Grottammare è già pronto per amministrare. Il sindaco Enrico Piergallini ha infatti presentato la nuova compagine del governo cittadino e il progetto dell’esecutivo. L’incontro si è svolto nella mattinata di mercoledì 20 giugno presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale, alla presenza del primo cittadino e degli assessori e consiglieri delegati.
«Vi chiederete perché questa rapidità. È iniziata l’estate, vi sono sagre imminenti e un ricco calendario ed è dunque necessario essere preparati per affrontare tutto al meglio, mostrando l’immagine di una città pulita e organizzata a tutti i nostri ospiti», ha spiegato Piergallini.
La nuova struttura governativa, come spiegato dal sindaco, sarà duplice. Da un lato la giunta che, come previsto dalla legge, si compone di cinque assessori, di cui solo due sono uscenti. Si tratta, però, di una giunta allargata da consiglieri delegati nel ruolo di staff, una novità. Dall’altro lato il consiglio, formato dai consiglieri che hanno ottenuto i più alti risultati elettorali o che sono atti, per formazione e attitudine personale, al ruolo affidatogli. Il primo cittadino ci tiene, inoltre, a far presente che si è optato per una semplificazione delle deleghe, rendendo l’organigramma più didascalico e pratico.
La giunta. Ad Alessandro Rocchi – che ricopre anche la carica di vicesindaco – è spettato l’assessorato alle risorse e innovazione, nel quale rientrano temi come il bilancio, il patrimonio e l’innovazione tecnologica. Di sviluppo e promozione si occuperà invece Lorenzo Rossi, lavorando sul turismo, le attività produttive e le politiche giovanili. Per queste ultime due mansioni Rossi potrà avvalersi della collaborazione di Samuela Castelletti e Martina Sciarroni. Alessandra Biocca esercita il ruolo di assessore alla sostenibilità ambientale e alla salute, coadiuvata da Alessandra Mosca, psicologa dello sport, oltre che appassionata a questo settore da sempre.
Manolo Olivieri ha ottenuto l’assessorato alle opere pubbliche e alla partecipazione, con Stefania Fares nel ruolo di consigliera delegata alla partecipazione. Infine Monica Pomili per l’inclusione sociale e la comunicazione, affiancata dal giovane Jonathan David Chiappini, consigliere delegato alla comunicazione.
Il consiglio. Consigliere delegato ai rapporti con i quartieri e alla viabilità è Luigi Travaglini. Stefano Novelli e Cristina Baldoni ricoprono rispettivamente i ruoli di consigliere delegato alla pianificazione urbanistica e dialogo tra i popoli e consigliera delegata alle politiche scolastiche e al consiglio comunale dei ragazzi. Bruno Talamonti delegato alle manutenzioni e alla sicurezza e poi Flavio Vespasiani ai progetti comunitari.
L’assessorato alla cultura resta, anche questa volta, al sindaco Enrico Piergallini. «Non riesco mentalmente a cederlo ad altri, anche se di volta in volta mi farò aiutare», confessa il primo cittadino. E aggiunge: «Abbiamo formato una squadra ampia, dotata di esperienza e spirito di rinnovamento, oltre che paritaria nei generi. Siamo pronti a metterci al lavoro».
Tutti gli assessori e i consiglieri delegati si sono dimostrati emozionati e grati per essere stati scelti e non vedono l’ora di iniziare. Il primo consiglio comunale si terrà lunedì 25 giugno alle 18, momento in cui verrà eletto anche il presidente del consiglio comunale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X