facebook rss

Calcio Lama e Villa Sant’Antonio
L’unione fa la forza nel segno dei giovani

CASTEL DI LAMA - Il neo presidente della squadra lamense Ciotti annuncia l'accorpamento con la squadra che milita in Prima categoria, per un nuovo progetto dai contenuti sportivi e sociali

“Un percorso di perfezionamento e formazione calcistica completo”. Così il neo presidente del Calcio Lama Pietro Ciotti sull’accorpamento che, dal prossimo anno, vedrà unirsi la società sportiva da lui guidata con l’Asd Villa Sant’Antonio. Dirigenti, allenatori e oltre 200 calciatori sono quindi pronti al grande passo, per un nuovo progetto dal contenuto sportivo e sociale.

La squadra Allievi 2017/2018 guidata da Mauro Gaspari e Cesarino Tassoni

«È un grande impegno, ma l’esperienza e la competenza dello staff ci rassicura moltissimo. -dice Ciotti- La professionalità e la competenza di Osvaldo Mancini saranno il punto di forza e di riferimento per gli allenatori-educatori e per i famigliari dei ragazzi». All’ex calciatore dell’Ascoli è stata infatti assegnata la gestione e la direzione di tutto il settore giovanile, che vanta allenatori esperti come, ad esempio, Mauro Gaspari, anch’egli ex Ascoli e nome notissimo nell’ambiente.
«Ma il valore aggiunto più grande è dato da una personalità dagli altissimi valori umani e sportivi, oltreché dalla grande capacità organizzativa mostrata negli anni, vale a dire Giovanni Traini. -continua Ciotti- Egli è stato, ed è, un grande organizzatore, coordinatore e appassionato di calcio che, da oltre 45 anni, dedica gran parte del suo tempo alla crescita e formazione dei giovani. Per noi, tutto questo, è una certezza».
Per la prima volta nella storia, quest’anno, il Villa Sant’Antonio parteciperà al campionato Juniores (si spera nel regionale,vista la terza posizione nella graduatoria dei ripescaggi), completando così l’intero percorso formativo.
«Inoltre daremo l’opportunità, ai ragazzi della juniores di entrare a far parte della “rosa” del Villa Sant’Antonio in Prima categoria. -conclude il presidente- L’intento è anche quello di riavvicinare e coinvolgere il pubblico lamense che, da alcuni anni, è poco partecipe nelle vicende calcistiche della città. Crediamo fortemente in questo progetto, soprattutto perché puntiamo sulla crescita tecnica di tutti i ragazzi del settore giovanile. A giorni comunicheremo i movimenti di mercato in uscita ed in entrata, al fine di rendere la rosa competitiva e metterla a disposizione del riconfermato mister Cristian Settembri».

Lu. Ca. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X