facebook rss

“Cose Pop” suona la nona
Planet Funk, Mudimbi ed Equipe 84

MONTEPRANDONE - Dal 13 al 15 luglio tre serate di musica gratuita grazie al festival che va in scena in piazza dell'Unità a Centobuchi. Apre la band napoletana dal successo internazionale, poi il rapper sambenedettese e la storica formazione di "29 settembre"

I Planet Funk

Planet Funk, Mudimbi ed Equipe 84. E’ indubbiamente un parterre importante quello che caratterizzerà la nona edizione di “Cose Pop“, festival divenuto negli anni una vera garanzia per quanto riguarda la musica dal vivo. Scenario prefissato, dal 13 al 15 luglio alle 21,30, quello di piazza dell’Unità di Centobuchi, per tre serate di diverso tono ma accomunate dalla gratuità della fruizione.

Mudimbi

Ad inaugurare, dunque, il 13 luglio sarà la band di Alex Uhlmann (voce, chitarra), Alex Neri (tastiera, sintetizzatore, programmazione), Marco Baroni (tastiera, pianoforte, programmazione) e Domenico “GG” Canu (chitarra), forte vocazione internazionale, suoni rock ed elettronici e un singolo uscito nel 2017 “You can be”, a 17 anni di distanza da “Chase the sun“, che nel 2000 li portò fino al quinto posto nella hit parade del Regno Unito. I Planet sono tornati a suonare dal vivo dopo la perdita di Sergio Della Monica, chitarrista e bassista tra i fondatori della band, spentosi lo scorso febbraio a soli 58 anni in seguito delle complicazioni di una polmonite.
Il giorno successivo tocca all’enfant prodige di casa, vale a dire Mudimbi, il rapper di San Benedetto che all’ultimo Festival di Sanremo ha raggiunto la terza posizione nella categoria giovani con “Il mago“, cui ha fatto seguire il bel disco “Michel”. Sarà occasione per tornarlo ad ascoltare dal vivo dopo il successo che lo ha travolto in maniera positiva.
Infine, il 15 luglio spazio al revival con la mitica Equipe 84, il gruppo storico di “Io ho in mente te”, “29 settembre“, “Nel cuore, nell’anima”.
Plauso all’organizzazione capitanata dalla consulta giovani “Spazio-Disponibile” con il patrocinio del Comune.

Lu. Ca. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X